Follia Fenati: "tira" il freno a Manzi a 250km/h. Bandiera nera

Rufina Vignone
Settembre 9, 2018

La gara è stata vinta da Pecco Bagnaia. Alle sue spalle il suo avversario per il titolo Miguel Oliveira davanti al tedesco Schroetter.

Bruttissimo gesto di Romano Fenati nel Gran Premio di San Marino, tredicesima tappa del Campionato Mondiale Moto2.

Nelle prime fasi Mattia Pasini aveva provato a tenere il ritmo del leader iridato, ma probabilmente ha chiesto troppo alle sue gomme, perché nel finale ha accusato un calo che lo ha fatto retrocere al quarto posto, permettendo ad Oliveira e a Marcel Schrotter di scavalcarlo.

La bandiera nera viene esposta nel caso in cui un pilota abbia infranto gravemente il regolamento. Scivola anche Kent, con il britannico che è meno fortunato ed è costretto al ritiro. Il pilota Forward cadrà poco dopo per altri motivi.

Gravissima scorrettezza di Romano Fenati nel corso del Gp di San Marino e della Riviera di Rimini della Moto2 a Misano.

La giuria ha deciso di esporre la bandiera per "guida irresponsabile" quando Fenati in pieno rettilineo, ad oltre 250 chilometri orari, ha affiancato la moto del 19enne riminese Stefano Manzi e gli ha spostato inspiegabilmente la mano dall'acceleratore facendolo sbandare. Sesta piazza per Lorenzo Baldassarri, seguito da Fabio Quartararo e Brad Binder, mentre completano la top ten Jorge Navarro e Xavi Vierge. Al traguardo anche Federico Fuligni in 24esima piazza.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE