Di Maio promette: "Entro l'anno stop alle aperture domenicali dei negozi"

Paterniano Del Favero
Settembre 9, 2018

Stop alle aperture domenicali e nei giorni festivi dei centri commerciali.

Intervistato dai giornalisti durante una visita alla Fiera del Levante di Bari, il vice presidente del Consiglio e ministro dello Sviluppo economico Luigi Di Maio ha detto che il governo approverà entro la fine dell'anno una legge per vietare a negozi e centri commerciali di rimanere aperti la domenica. "Bisogna ricominciare a disciplinare orari di apertura e chiusura". Di Maio ha detto che la nuova legge prevederà un sistema di "turnazioni" per regolare l'apertura dei negozi e ha detto che comunque saranno superate le liberalizzazioni introdotte nel 2011 dal governo Monti, dicendo che stanno "distruggendo le famiglie italiane". Giovedì 6 settembre la Commissione Attività produttive della Camera ha cominciato l'esame di cinque diversi disegni di legge che in modo diverso propongono modifiche alle liberalizzazioni del 2011. Non c'è solo il reddito di cittadinanza: ci sono anche le semplificazioni per le imprese e misure in legge di bilancio che rappresentano incentivi per le aziende, soprattutto quelle più innovative. Il progetto firmato da Davide Crippa, deputato del M5S, propone di "riportare la competenza legislativa e la potestà regolamentare nel settore del commercio alle regioni e agli enti locali", con alcuni limiti come l'apertura di massimo "il 25% degli esercizi per settore merceologico" e "un massimo di dodici festività lavorative annue per singolo esercizio commerciale".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE