A Monza presentata Lego Bugatti Chiron scala 1/1: si può guidare

Geronimo Vena
Settembre 2, 2018

Sono quelli di Lego i veri protagonisti del giovedì mattina a Monza, per il GP 2018. Forse oggi, che i motori sono spenti, le monoposto bunkerizzate e i VIP assenti, non si sbagliano ma, è di certo qualcosa che lascia a bocca aperta, questa mega-LegoBugatti. Replica perfetta delle linee morbide di una delle vetture più veloci ed esclusive sul mercato oggi, l'iconica Bugatti Chiron. Da non sottovalutare anche il pensiero che l'auto, una volta completata, avrebbe dovuto sostenere il peso di una o due persone. Per realizzarla sono servite nel complesso più di 13mila ore di lavoro, utili per replicare il modello originale nei minimi particolari, oltre alla presenza del pedale del freno e di una pulsantiera per gestire le luci e la velocità. La propulsione di questa auto da 1,5 tonnellate è in grado di generare 5,3 cavalli e una coppia di 92 Nm.

Con i famosissimi LEGO è stato riprodotto di tutto, ma di solito ci si fermava alla mera riproduzione. Abbiamo voluto spingere i confini della nostra immaginazione. Per oltre 40 anni, LEGO ha consentito ai fan di ogni età di testare la propria creatività con un sistema di costruzioni uniche. "Un affascinante esempio di come con LEGO Technic si possa costruire realmente qualsiasi cosa si immagini." . Se si osservano una a fianco dell'altra, le similarità sono impressionanti. La Chiron può essere guidata.

Si tratta davvero della prima macchina al mondo costruita interamente con i noti mattoncini colorati e che davvero funziona.

È il test drive?

Lena Dixen, vicepresidente senior di prodotto e marketing del Gruppo LEGO, ha aggiunto: "Questo modello a grandezza naturale è il primo esperimento del suo genere". I motori Power Functions Lego hanno spinto fino a poco più di 20 km/h: quanto basta per affermare "Build for Real".

Andy Wallace, ex pilota con vittorie alla 24 Ore di Le Mans e a Daytona, ha affermato: "Quando ho visto per la prima volta la Lego Technic Bugatti Chiron mi ha colpito subito l'accuratezza nei dettagli".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE