Juventus, Allegri: "Ronaldo è arrabbiato. Giocherà con Mandzukic"

Rufina Vignone
Agosto 31, 2018

"Ma ci penseremo dopo Sassuolo".

"Dybala è sereno, è alla ricerca della migliore condizione". E comunque l'arrivo di CR7 per tutti deve essere uno stimolo. Nel calcio contano due cose: correre e vincere le partite. E poi bisogna vincere la partita.

La presentazione del giocatore ci sarà venerdì 31 agosto al Bernabeu, proprio nell'ultimo giorno di mercato, che potrebbe rivelarci altre inaspettate sorprese.

RONALDO FURIOSO - "E' arrabbiato". Normale. Perché l'anno scorso ha fatto 15 gol in Champions League e, insieme a Modric, ha vinto la Coppa per la terza volta di seguito. Questo dimostra quanto lui continui a lavorare e a voler essere sempre il migliore. Ieri non si è presentato? E questo è un vantaggio. È una scelta personale che va rispettata.

CONDIZIONE GENERALE - "Stanno tutti bene, c'è anche De Sciglio in gruppo". Pjanic ha lavorato tutta la settimana, tra l'altro ha fatto dei test e sono buoni. Per vincere lo Scudetto, ora, bisogna sudare di più, perché tutto si è livellato verso l'alto. In questi campi bisogna uscire con i tre punti perché è dalle vittorie in questi campi passano i campionati. Per questo, schiererà tre quarti della difesa già vista con un dubbio Cancelo-Cuadrado a destra. "Gli altri sono gli stessi". "Anche sabato i cambi sono stati determinanti e lo saranno anche a Parma".

TURNOVER RONALDO - "No, niente turnover per Ronaldo". Giocano lui e Mandzukic in attacco. Il terzo lo decido dopo l'allenamento. "È stato il migliore dell'ultima Champions e ha fatto una grandissima annata...". E' un filo talmente sottile che è difficile da spiegare. Emre Can? Sta bene, più che adattarsi ai carichi di lavoro deve adattarsi al nuovo campionato. Nell'albo d'oro scrivono solo chi ha vinto, per esempio non diranno che abbiamo giocato due finali di Champions. Se vogliamo divertirci possiamo giocare a divertirci, però dopo si innesca il meccanismo per cui non si vince. Alla Scala suonano i più bravi. L'Inter ha fatto un'ottima squadra a prescindere dal punto in due partite, e la troveremo a lottare per il campionato, il Napoli dopo le critiche per le amichevoli, ha un allenatore che è un vincente, credo tra Champions e campionati sia il più vincente in Italia, la Roma stessa ha rinnovato molto.

Uno dei giocatori che a te piace di più è Khedira ed è uno dei più criticati da tifosi e dai critici. I numeri parlano per lui: ha vinto la Champions League, ha vinto il Mondiale, ha giocato nel Real, è stato titolare ovunque. In tanti guardano le partite, ma in pochi le vedono.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE