Vacanze toccasana, più di 3 settimane allungano la vita

Barsaba Taglieri
Agosto 30, 2018

Lo studio è iniziato nel 1974 ed è durato per quattro decenni.

Non basta, un buona sostanza, seguire uno stile di vita sano, ma è necessario anche gestire lo stress con un lungo e soddisfacente periodo di riposo. "Le vacanze sono un ottimo modo per alleviare lo stress". E se per noi è un'ottima notizia dovremmo anche vedere un po' come la pensa il nostro datore di lavoro, il quale - oltre a darci più giorni di ferie dovrebbe anche aumentarci lo stipendio per pagarci tutte queste vacanze. Tutti i partecipanti alla ricerca hanno ricevuto una consulenza orale e una scritta ogni 4 mesi al fine di svolgere una corretta attività fisica, una dieta sana, i metodi per raggiungere il peso ideale, per smettere di fumare e per tenere sotto controllo i fattori di rischio cardiovascolare. In corso di studio, tuttavia, gli scienziati hanno scoperto che cambiare lo stile di vita non era sufficiente se poi non ci si concedeva una buona vacanza. Tutto, però, sembra dipendere dalla quantità di tempo che si decide di trascorrere in ferie ogni anno. Secondo quanto è emerso, sembra che le vacanze potrebbero allungare davvero la vita.

"Non si può pensare che avere uno stile di vita sano possa produrre un effetto compensatorio sulle conseguenze negative di troppo lavoro e di mancanza di vacanze", ha dichiarato il professor Timo Strandberg.

I ricercatori hanno scoperto che il tasso di mortalità era costantemente più alto nel gruppo di intervento rispetto al gruppo di controllo fino al 2004, poi nel periodo tra il 2004 e il 2014 tendeva ad allinearsi. Per comprenderne il motivo, il follow-up è stato esteso a 40 anni, terminando nel 2014. Gli esperti sono andati a controllare il campione per altri fattori come qualità e quantità di sonno, quantità di lavoro e vacanze annue.

Soltanto nel secondo follow-up successivo gli scienziati hanno potuto evidenziare come l'aumento dei decessi riguardava le persone che avevano fatto vacanze più brevi. In questo gruppo - quello cioè dei manager addestrati a seguire uno stile di vita sano - le vacanze più brevi sono state associate a morti in eccesso: gli uomini che hanno preso 3 settimane o meno di ferie annuali hanno avuto il 37% in più di probabilità di morire tra il 1974 e il 2004 rispetto a quelli che ne avevano prese più di 3 settimane. Questo dato sarebbe da attribuire al fatto che i soggetti che dedicavano meno tempo alle vacanze, lavoravano di più e dormivano di meno, mettendo così a rischio la propria salute. Hanno annullato qualsiasi beneficio dell'intervento e riteniamo che l'intervento stesso possa aver avuto un effetto psicologico negativo aggiungendo stress alle loro vite. "I nostri risultati non indicano che l'educazione alla salute sia dannosa, ma suggeriscono che la riduzione dello stress è una parte essenziale dei programmi volti a ridurre il rischio cardiovascolare", conclude Strandberg. I dettagli della ricerca sono stati presentati al Congresso della Società Europea di Cardiologia e saranno pubblicati sulla rivista scientifica specializzata The Journal of Nutrition, Health & Aging.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE