Viviani, colpo gobbo ad Amburgo

Rufina Vignone
Agosto 21, 2018

Elia Viviani (Quick-Step Floors) ha conquistato la Classica di Amburgo 2018 con una splendida volata.

Una freccia tricolore ad Amburgo, un altro capolavoro per Elia Viviani.

In terra tedesca ha battuto non solo il suo principale avversario nelle volate di gruppo, il francese Demare, già superato ad Amburgo proprio nel 2017, ma anche lo slovacco Sagan, il campione del mondo, che lo aveva battuto ad inizio stagione alla Gent-Wevelgem. Riassorbiti a meno di 20 km dal traguardo, la corsa si è animata sull'ultima scalata al Waseberg grazie all'attacco di Sonny Colbrelli (Bahrain-Merida) insieme a Tratnik (CCC Sprandi Polkowice) e Danny Van Poppel (Team LottoNL-Jumbo) sui quali si sono portati altri sei compresi Alexander Kristoff (UAE Team Emirates) e Dylan Teuns (BMC Racing Team).

Brutta caduta a due chilometri, innescata dal campione tedesco Pascal Ackermann con i corridori che si sono fortunatamente rialzati senza gravi problemi.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE