Florenzi: "Ronaldo non mi emoziona"

Rufina Vignone
Agosto 20, 2018

Avversario che vi ha messo in difficoltà. Il Torino resta una grande squadra, non sarà facile per nessuno passare qui.

La partita è girata con l'ingresso di Kluivert. Deve lavorare su di lui ma ha già fatto vedere cosa sa fare. C'è emozione di vedere Ronaldo in A? Non sono emozionato nell'affrontarlo, con tutto il rispetto. Mi piace il calcio quindi guardo Chievo-Juve come qualsiasi altra partita.

"È sempre bello vincere, primo minuto, 89', l'importante è vincere". Alla fine, dopo 3 pali, è stata una vittoria meritata. Sì, le amichevole lasciano il tempo che trovano, dovevamo fare i fatti e non abbiamo preso gol e portato a casa la vittoria.

"Può spaccare le partite ed oggi l'ha dimostrato, è brevilineo e riesce ad entrare subito in partita come anche Under". Anche Cristante e Schick sono entrati bene per darci freschezza. Tanti errori? Sono cose che dobbiamo migliorare: dall'ultimo passaggio al fraseggio iniziale. Tante squadre giocheranno contro di noi in contropiede. "Dobbiamo migliorarla noi giocatori e prendere fiducia, avere la personalità di prendere le scelte giuste".

Che ti senti di dire sul percorso della Roma quest'anno?

"Vogliamo cercare di migliorare tutto quello fatto l'anno scorso e non avere battute d'arresto".

Una partita complicata, è la vittoria della rosa?

"Sappiamo che il Torino ha la qualità di avere una grande preparazione atletica, è stato un match difficile, faceva caldissimo". Kluivert ha cambiato la partita?

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE