Due evasi dal carcere di San Marino

Bruno Cirelli
Agosto 20, 2018

Evasione, oggi 19 agosto intorno alle 15, dal carcere dei Cappuccinì dell'antica Repubblica di San Marino. I due evasi, a quanto si apprende dalle forze dell'ordine sammarinesi, potrebbero non essere riusciti a varcare ill confine con la provincia di Rimini e nascondersi ancora sul Titano. E' il carcere più piccolo del mondo, con sei celle in tutto.

Per evadere i due - si tratterebbe di uno slavo e di un cittadino italiano - hanno aggredito il Gendarme di guardia che è stato trasportato all'Ospedale di Stato per ricevere le cure del caso.

Nelle ricerche oltre all'impiego del personale dei tre corpi di polizia della Repubblica, con il personale già operativo e quello richiamato in servizio, sono stati attivati tutti i canali di collaborazione con l'Italia, tanto da avere ricevuto anche la disponibilità di sorvolo da parte di un elicottero di polizia. Il gendarme ha tentato di inseguire i due fuggitivi riuscendo a trattenerne per un braccio uno, che si è però liberato con uno strattone.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE