Di Francesco: Roma, out Perotti e Nzonzi. Mercato? Soddisfatto

Rufina Vignone
Agosto 19, 2018

"La rosa poi potrebbe essere ulteriormente sfoltita visto che abbiamo davvero tanti giocatori" (Gonalons è a un passo dal Siviglia). "Tante squadre si sono rinforzate, come anche la Lazio, la Fiorentina, il Torino che affrontiamo domani, o squadre che hanno messo giocatori di qualità - ha continuato -. Con De Rossi per caratteristiche si può creare anche un dualismo, ma possono anche coesistere, perché no". "Coric lo sto utilizzando da esterno alto, Perotti ha avuto un problema alla caviglia e non sarà convocato - ha aggiunto -. Zaniolo ha grandissime potenzialità, ma non ha mai giocato in Serie A. Abbiamo cercato di mettere dentro giocatori, così quando li cambio non ci si lamenta che non sono all'altezza degli altri".

"Sono state fatte tante scelte legate ad altre situazioni. Non sono due attaccanti paragonabili, anche se Belotti piace tantissimo per il lavoro che fa per la squadra". "Uno lo può fare ma l'altro per caratteristiche tecniche è più centrocampista" ha detto l'allenatore giallorosso in conferenza stampa.

"Nzonzi? È un giocatore che ha fatto un solo allenamento con la squadra, non sarà convocato". Florenzi? In base alle partite posso cambiare modulo.

DISASTRO GENOVA, DI FRANCESCO: "GRANDE RISPETTO PER LE VITTIME, MA ERA GIUSTO GIOCARE" - "Colgo l'occasione per essere vicino ai familiari, alla città di Genova". Ritengo sia stato giusto non far giocare Sampdoria e Milan, come però ritengo altrettanto giusto che non ci si fermi tutti. Non è facile sostituire uno dei portieri più bravi al mondo. Se non avessimo giocato, saremmo andati ugualmente al mare o a teatro. "È arrivato Olsen, s'è immediatamente messo a disposizione e spero che possa mostrare le sue qualità con la Roma a partire dalla gara di domani". "Se fossimo rimasti a pregare, avrei accettato un discorso del genere, ma è giusto continuare a giocare". Karsdorp è rientrato bene, ha avuto un piccolo infortunio. "Florenzi lo ritengo un terzino, sapendo che può ricoprire anche il ruolo di esterno alto". Se è un organico migliore di quello dell'anno scorso? "Questo lo vedremo col tempo, dirlo ora sarebbe inopportuno". Sono andati via calciatori importanti, sono saltati alcuni affari per alcuni elementi che avremmo voluto ma sono soddisfatto. Tutto il campionato è migliorato, anche la partita di domani sarà molto difficile. "Potrebbe uscire ancora qualcuno, ne abbiamo veramente tanti".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE