Tiziana Aranzulla, un'italiana tra le 10 cardiologhe migliori al mondo

Barsaba Taglieri
Agosto 16, 2018

Una disciplina, la branca della cardiologia in cui la Aranzulla eccelle, che è tradizionalmente considerata appanaggio maschile. I cardiologi interventisti subiscono l'esposizione radiologica, perché nonostante i sistemi di protezione, sono vicini alla fonte della radiazione, operando vicino al paziente.

E' italiana una delle 10 cardiologhe del mondo. La dottoressa Tiziana Claudia Aranzulla della Cardiologia Interventistica dell'ospedale Mauriziano di Torino (diretta dalla dottoressa Maria Rosa Conte) è stata selezionata tra le dieci migliori donne in Cardiologia Interventistica ed invitata a presentare la sua esperienza.

"Tali caratteristiche sfavorevoli - spiegano -peggiorano con l'età delle pazienti e questi "riccioli" coronarici possono tendere numerose insidie anche all'interventista esperto". Un riconoscimento non da poco conferitole dal dottor Rajesh Dave, direttore dell'Holy Spirit Cardiovascular Institute in Pennsylvania (USA) durante il Convegno internazionale C3 Complex Cardiovascular Catheter Therapeutic. Aranzulla ha illustrato come prevedere e superare tali insidie mostrando un caso di angioplastica effettuato su una paziente ultraottantenne, che ha offerto numerosi snodi decisionali. La dottoressa Aranzulla, classe 1976, da dieci anni al Mauriziano, è stata selezionata per partecipare al premio, e nella relazione che ha presentato alla commissione ha trattato il tema delle tortuosità coronariche delle donne portando un caso di angioplastica su una paziente ultraottantenne. Un intervento di una donna su una donna.

Medico del Mauriziano fra le dieci migliori cardiologhe del mondo

Donne che trattano le donne, per le quali le malattie cardiovascolari restano il killer numero uno. Maria Rosa Conte, direttore della Cardiologia del Mauriziano esperta di Medicina di genere, si dice entusiasta per l'iniziativa americana.

Il riconoscimento per la cardiologia interventistica alla Aranzulla è particolarmente importante perché questo settore è solitamente dominato dai medici uomini, soprattutto per i carichi di lavoro fisico e psicologico.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE