Ritorno al futuro: riuniti 33 anni dopo il primo film

Ausiliatrice Cristiano
Agosto 16, 2018

A trentatré anni di distanza dall'uscita di Ritorno al futuro, Michael J. Fox, Christopher Lloyd, Lea Thompson e Thomas Wilson si sono ritrovati insieme sul palco di una convention a Boston e hanno dedicato il loro tempo a rispondere alle domande dei fan. "Mai finché siamo vivi!".

Si riuniscono dopo trent'anni dal debutto i quattro attori principali di Ritorno al Futuro alla Fan Expo di Boston: novità in arrivo? L'attore ha infatti rivelato, spinto dai tanti sosia del suo personaggio presenti alla fiera, di aver sempre odiato quell'abbigliamento a causa del troppo caldo e del velcro che lo avrebbe reso ancora più scomodo. "'. Forza, siamo onesti, lo guardaremmo finché non farà schifo".

"Fondamentalmente l'America ci sta dicendo: su, sono riusciti a distruggere qualsiasi altro franchise con sequel pessimi, perché non anche Ritorno al futuro? ". Argomento di discussione naturalmente la possibilità di un "Ritorno al futuro 4", come si era sperato dopo la diffusione di una notizia (rivelatasi poi falsa) di un sequel dei film.

Lea Thompson ha detto: "Ho sentito Bob Zemeckis, che è stato lo sceneggiatore e il regista del film, e che ne detiene i diritti". Il tutto è stato coronato dalla dichiarazione finale di Lea Thompson, che ha fatto ricordare a tutti perché il grande classico ha riscosso così tanto successo, anche attraverso più generazioni: "Questo film è stato così potente da mostrare ai vostri figli l'idea che se fai la cosa giusta, se hai il coraggio, se ti difendi al momento giusto della tua vita, puoi cambiare non solo il tuo futuro, ma il futuro dei tuoi figli ".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE