La dichiarazione d’amore della Angiolini per Allegri: "Mi rende migliore"

Ausiliatrice Cristiano
Agosto 15, 2018

Quando, nel luglio di un anno fa, sono apparse le prime immagini di Massimiliano Allegri abbracciato ad Ambra Angiolini, in molti hanno etichettato la storia come la classica avventura estiva.

Massimiliano Allegri è "l'unico uomo nella vita capace di abbracciarmi senza stringermi". "La ghost track del mio disco è stata sempre una risata e ho sofferto molto meno di quanto non abbiano detto o scritto", ha dichiarato. Ed è talmente bello- conclude- che non mi interessa che qualcuno capisca né che la cosa piaccia o dispiaccia.

La Angiolini si è lasciata andare anche riguardo al cantante raccontando che: "Quando finisce una storia hai sempre due possibilità: continuare a bombardare oppure dire "no, non è questo che ci meritiamo". Parla dell'amore, di quello perduto e di quello ritrovato, Ambra Angiolini. Un amore nato nella più totale semplicità che ha dato luce dopo alcuni momenti di buio dovuti alla separazione dall'ex compagno Francesco Renga.

L'attrice a Vanity Fair ha spiegato: "Non mi vergogno più di niente, scelgo le persone con cui fare un pezzo di strada e ho voglia di perdere tempo a cercare il mio punto di vista: se poi si rivela una stronzata non importa".

"Quando è tramontata la storia precedente avevo bisogno di fare qualcosa per me - ha poi concluso -".

Ma anche la sofferenza fa parte della vita, anche dal dolore si può imparare tanto: "Però voglio ancora piangere per le cose che mi interessano e godermi persino un fallimento perché ho imparato a soffrire senza tapparmi le orecchie".

Schiena dritta e sguardo da duro, come sempre: così Mario Mandzukic è tornato a Torino, preparandosi alla quarta stagione con la Juventus dopo un'estate in cui l'idea di partire ha fatto più volte capolino. In.

Tra loro è iniziato tutto con uno scambio di messaggi sullo smarphone. "E poi ci siamo incontrati". Ho strappato un velo e non l'ho fatto né per altruismo, né per bontà, né tantomeno, come dicono in tanti, per i figli. Per la prima volta lo fa senza reticenze, svelando il suo "bisogno di brillare", "perché se non brillo io e non sono felice non possono esserlo neanche le persone alle quali voglio bene". Sono diventata più umile. Per la prima volta mi interessa soltanto una cosa: sapere che tornerà da me.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE