Fabrizio Romano su Modric: "I segnali che arrivano portano…"

Rufina Vignone
Agosto 15, 2018

Lunedì telefonata coi nerazzurri.

Luka Modric è stato convocato da Julen Lopetegui per la Supercoppa europea. Un braccio di ferro dunque che prosegue, con il Real che al momento non dà segnali di apertura per la cessioen del croato e l'Inter - forte della volontà di Modric - intenzionata ad aspettare e a provarci fino all'ultimo momento disponibile di questa sessione di calciomercato. Spalletti ha fatto capire che la volontà di avere il calciatore in rosa, che lo aspetterà in caso dovesse arrivare, ma allo stesso tempo sa che la trattativa non è del tutto chiusa e molto complicata. Intanto i contatti fra Modric e il club nerazzurro restano costanti: l'ultima telefonata risale ad appena ieri mattina all'ora della colazione. Detto questo, il caporedattore di AS, Manolete, svela tramite un tweet, quale potrebbe essere il giorno decisivo: "Modric e l'Inter, credo che si andrà avanti fino alla fine del mercato e soprattutto giovedì può essere il giorno in cui il giocatore si vedrà con Florentino Perez".

Le soluzioni per i Blancos, come riporta sempre 'Il Corriere della Sera', sono due: Thiago Alcantara del Bayern Monaco e Sergej Milinkovic-Savic della Lazio. Modric, di natura, non è uno che sbatterà i pugni sul tavolo o che verrà meno ai suoi impegni professionali (posto che in Supercoppa, difficilmente partirà titolare, dato che deve ancora trovare la sua forma migliore dopo il Mondiale). Con la partita in programma il 15 agosto le speranze dell'Inter di riuscire a strapparlo ai campioni d'Europa in carica diventano a questo punto minime.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE