Atalanta, Gasperini si lamenta: "Mercato triste. Forse serve un allenatore più bravo…"

Rufina Vignone
Agosto 15, 2018

Nonostante un precampionato positivo, con il passaggio del turno in Europa League e la vittoria esterna contro l'Hapoel Haifa, Gasperini lancia l'allarme: il mercato dell'Atalanta non è stato all'altezza delle aspettative e delle tre competizioni, motivo per cui il tecnico ha lamentato uno stato di forma della squadra ritenuto non all'altezza.

L'allenatore ha parlato della gara ma le dichiarazioni che più hanno lasciato il segno sono quelle sul mercato. E' stato un mercato molto triste ed esiguo, per questo la squadra è in difficoltà. La società ha messo a disposizione un budget importante e sa bene di che cosa abbiamo bisogno e cosa ho chiesto, questa rosa difficilmente potrà essere competitiva su tutti i fronti. Così sarà difficile ripetere le ultime due annate, non ci siamo. "Volevo fare l'amichevole venerdì mattina col Pro Piacenza ma ho dovuto annullarla perché siamo troppo pochi". Da qui, il siluro rivolto alla dirigenza: "Sono stati spesi molti soldi per tanti giovani magari di prospettiva, ma che non sono ancora pronti - attacca il Gasp -". Ho il dubbio Pasalic-Pessina: Mario ha sofferto di un'infiammazione del tendine rotuleo che gli ha impedito di allenarsi con continuità. L'impegno è comunque da onorare: "Arriveranno a Reggio Emilia più di cinquemila persone disposte a farsi duecento chilometri per vederci alla seconda di ferragosto - rimarca Gasperini".

Gasperini ha poi aggiunto: "Ho visto immagini pazzesche, ci sarò passato mille volte su quel ponte, ho casa ad Arenzano".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE