Sognava il giro del mondo, uccisa in Costa Rica

Bruno Cirelli
Agosto 14, 2018

"È da tantissimo tempo che desidero partire da sola per vedere il mondo: inizia oggi la mia avventura". C'è grande convinzione da parte degli inquirenti in Costa Rica che possa essere stato lui ad aggredire, violentare e uccidere Maria, un'escalation di violenza partita da un tentativo di rapina verso di lei e una turista britannica che è riuscita a scappare e a cercare aiuto. Così la cantante messicana, conosciuta sui social con il nomignolo di "Marmaid", ha annunciato ai suoi fan la partenza per il Sudamerica.

Tanta solidarietà ma anche tante critiche per la terribile morte di Maria Mathus Tenorio. La prima ragazza che l'ha incontrata infatti ha lanciato un hastag #NoViajabaSola ("non ho viaggiato da sola") in onore della ragazza tragicamente scomparsa.

I due criminali sono stati immediatamente trovati ed identificati. La morte di Maria Mathus è, sfortunatamente, soltanto uno dei tragici episodi a cui vanno incontro le donne ogni giorno, il che ha fatto riflettere stampa e media internazionali sulla difficile condizione che il genere femminile si ritrova a vivere ancora in alcuni Paesi del mondo.

L'ultimo post che Maria aveva scritto su Instagram descrive proprio la gioia per l'imminente viaggio che le avrebbe cambiato la vita: "Costa Rica, pura vida".

Secondo la ricostruzione degli ufficiali, la ragazza, in compagnia di un'altra donna inglese, è stata aggredita sulla spiaggia di El Carmen, nella rinomata località surfistica di Santa Teresa del Cobano. I due criminali dapprima hanno aggredito le ragazze per derubarle ma poi, approfittando della situazione, hanno ripetutamente violentato Maria per poi ucciderla. Prima stuprata, poi uccisa in modo brutale ed abbandonata su una spiaggia. Dopo poche ore la polizia locale è riuscita ad arrestare due sospettati, Esquivel Cerdas e Mendoza Bonavides, fermati per ulteriori accertamenti sul coinvolgimento nell'omicidio.

I suoi amici, sconvolti, hanno commetato sui social dicendo che "viaggiare da sole non dovrebbe essere un pericolo".

Una voglia di libertà che trova la sua realizzazione perfetta nella bella figura di Marmaid, la giovane cantante messicana che voleva godersi a pieno la propria libertà, che voleva vivere al meglio la propria vita e che voleva realizzare il suo sogno di parlare alla gente attraverso la propria musica.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE