Svolta James Gunn: la Marvel tenta di convincere la Disney

Ausiliatrice Cristiano
Agosto 12, 2018

La situazione di James Gunn, noto regista della saga dei Guardiani della Galassia, è molto complicata. Formalmente James Gunn è ancora legato alla Disney, dato che in realtà non ha violato il suo contratto e il suo licenziamento dovrebbe risolversi con un cospicuo risarcimento (la cifra dovrebbe oscillare tra i 7 e i 10 milioni di dollari ma potrebbe anche salire, nel caso venga utilizzata la sua sceneggiatura). Il rapporto dice che, dal momento che Disney non ha annunciato ufficialmente la data di rilascio della pellicola, lo studio non sente la pressione per sbrigarsi ad assumere un sostituto. Che ovviamente sarebbe il meglio per il franchise. "Questo è quel che penso". Inoltre, negli ultimi giorni, sono arrivate molte proposte di lavoro al regista da parte di grandi major cinematografiche. A quest'ipotesi l'attore Dave Bautista, interprete di Drax nel film, aveva risposto in modo molto chiaro: se ciò fosse avvenuto, avrebbe lasciato il progetto.

Dato che probabilmente Gunn riceverà anche attacchi mediatici da parte degli stessi che lo hanno precedentemente attaccato, alcuni dirigenti e produttori stanno meditando per ora un periodo di riflessione di diversi mesi prima di fare annunci ufficiali. E, cosa più importante, sarebbe libero di affrontare immediatamente un altro progetto.

Potrebbe esserci però anche una svolta inaspettata nella storia. Lo riporta una fonte attendibile all'interno dei Marvel Studios.

"Non è stato ancora presa una decisione definitiva, e sono ancora in corso conversazioni a riguardo".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE