Ritirato lotto di acqua Santa Croce

Paterniano Del Favero
Agosto 12, 2018

In un momento storico molto delicato scoppia il caso Santa Croce per un lotto da ritirare. Un altro caso dopo quello di fine giugno, in quell'occasione il lotto ritirato era della San Benedetto. "Ma le nostre analisi interne dicono che non ci sono sostanze nocive per la salute", si legge nella nota della società Santa Croce, titolare dell'omonimo marchio di acqua minerale di rilevanza nazionale, che ha ricominciato ad imbottigliare nello stabilimento marsicano con la sorgente "Fiuggino" dallo scorso mese di febbraio.

Un comunicato, diramato poche ore fa, dal Ministero della Salute. Stavolta nel mirino del dicastero è finito un lotto di acqua oligominerale Santra Croce. Subito, dagli scaffali della piccola e della grande distribuzione, sono state ritirate migliaia di bottiglie di vetro in formato da un litro. Il richiamo però riguarda nello specifico le bottiglie dello stabilimento Sorgente Fiuggino-Canistro. Il ministero ha invitato i consumatori a evitare di bere l'acqua di quelle bottiglie e riportarla nel negozio in cui sono state acquistate. Il richiamo è "cautelativo" scrive il ministero, "per particelle in sospensione da caratterizzare". Tutti gli altri lotti sono sicuri. Ad annunciarlo è il Ministero della Salute che ha spiegato di aver disposto il ritiro di un lotto di bottiglie d'acqua Santa Croce per la presenza di alcune particelle. La comunicazione ufficiale è stata diffusa ieri, venerdì 10 agosto e tutte le bottiglie indicate dal Ministero sono state ritirate dal commercio.

Se siete consumatori di acqua Santa Croce e avete in casa bottiglie in vetro da 1 litro, controllate bene il numero del lotto a cui appartengono: è possibile che dobbiate riportarle al negozio.

La rottura tra le parti ha causato il licenziamento di 75 dipendenti e lo spreco della preziosa acqua che finisce da oltre due anni nel fiume Liri visto che il bando del 15 dicembre del 2016 assegnato provvisoriamente a Norda Spa nel marzo del 2017, è ancora al palo con il gruppo nazionale in lite giudiziaria con lo stesso ente.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE