Conte: manovra sarà seria, rigorosa e coraggiosa. In Ue a testa alta

Paterniano Del Favero
Agosto 9, 2018

Abbiamo tanto da discutere"."Per quanto riguarda i rapporti con la Commissione Ue ci presenteremo a testa alta, io - ha detto ancora il premier - non ho chiesto nessun atteggiamento di favore, abbiamo anticipato le linee direttive, ma non ho mai chiesto una concessione: ci presenteremo con un programma serio, coraggioso, che tuteli i nostri interessi, saremo molto seri, duri, rigorosi ma non irragionevoli e scriteriati"."Le risorse - ha spiegato Conte - sono ricavate da una attenta e oculata opera di ricognizione degli investimenti programmati, delle spese. "Nell'incontro con Trump ho rappresentato che se ci sono dall'intelligence americana notizie che definiscono un quadro diverso da quello sin qui acquisito in termini di proliferazione nucleare, l'Italia deve essere disponibile a guardare alla sostanza". Non riteniamo al momento di varare nessuna specifica circolare. E questa è la linea del governo. Abbiamo ridotto gli sbarchi dell'80-85%. "Ma che ci siano sensibilità diverse dei singoli, in un movimento molto composito, va benissimo". "È un risultato positivo nella misura in cui significa meno rischi per i migranti, nell'attraversamento del Mediterraneo con navi che non erano di crociera, di prima classe", ha affermato Conte.

Caporalato. "La legge sul caporalato c'è ma non viene completamente applicata", quindi "dovremo intervenire per rafforzare il quadro delle tutele che sono già previste in quella legge". Anzi, significa che dobbiamo lavorare contro il lavoro nero - spiega ancora il premier - Noi dobbiamo regolamentare il fenomeno migratorio su base strutturale, di concerto con tutti i Paesi europei. "Affronteremo il problema dei flussi in un'ottica complessiva, vogliamo coinvolgere anche gli altri Paesi europei perché non è solo un problema italiano".

In attesa di sviluppi nella delicata questione della vigilanza Rai, Conte si è soffermato sulla figura di Marcello Foa, difendendo la sua scelta come presidente. Bisogna misurarsi con le possibilità concrete. Poi c'è diversità sul modo di interpretarli, ma l'obiettivo è realizzare il cambiamento che abbiamo assicurato, questo è il collante di questa esperienza di governo": "così il premier in conferenza stampa a Palazzo Chigi.

"L'ultimo Presidente del Consiglio pugliese a inaugurare la Fiera è stato Aldo Moro nel 1975 - ricorda il Presidente di Nuova Fiera del Levante Alessandro Ambrosi - per me sarà un onore ospitare un'altissima figura istituzionale della mia stessa amata terra". Tav, Tap, Rai, sanzioni Iran, Consob, migranti, vaccini e Alitalia: per adesso si fanno valutazioni, dopo l'estate si prenderanno decisioni. "Ritengo", ha aggiunto "sia una persona assolutamente adeguata" per la presidenza della Rai, "un professionista serio, responsabile e adeguato per come l'ho valutato sul piano curriculare". "Auspichiamo una soluzione con tranquillità e nel rispetto delle prerogative, auspicando un dialogo tra forze politiche".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE