Carige, nuove dimissioni dal cda: lascia Ilaria Queirolo

Paterniano Del Favero
Agosto 8, 2018

Prima è toccato al presidente Giuseppe Tesauro, poi al vice presidente, Vittorio Malacalza, e successivamente ai consiglieri Francesca Balzani e Stefano Lunardi.

Genova - Un altro nome si aggiunge all'elenco dei dimissionari dal CdA di Banca Carige. "La professoressa Queirolo ha comunque concluso il suo messaggio ribadendo che è stato un onore servire Carige e collaborare con i colleghi consiglieri, i dirigenti e i dipendenti di cui ha apprezzato professionalità e affezione alla banca".

Ilaria Queirolo, membro del Cda, ma anche del comitato di remunerazione, ha rassegnato le dimissioni dalla carica con effetto immediato.

E siamo arrivati al numero cinque. L'addio di Queirolo, ha spiegato la stessa banca, è avvenuto "alla luce degli eventi che hanno interessato la banca negli ultimi mesi e, in particolare, le palesi tensioni cui è stato sottoposto il consiglio di amministrazione, nonché l'insorgere di insanabili divergenze sulla gestione aziendale".

Ai sensi dell'articolo IA.2.6.7 delle Istruzioni al Regolamento di Borsa Italiana, si precisa che la Prof.ssa Queirolo: era un Amministratore indipendente e non esecutivo; non era destinataria di deleghe e, per quanto a conoscenza della Società, non risulta titolare di azioni della Società stessa e non ha diritto ad indennità o altri benefici conseguenti la cessazione della carica.

Per il 20 settembre è stata convocata l'assemblea che dovrà deliberare sulla revoca del cda chiesta sia dall'azionista Raffele Mincione che da Malacalza Investimenti, primo socio della banca, e in ogni caso per l'integrazione del board e per la nomina del presidente e vicepresidente.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE