Bologna, inferno sulla tangenziale: un morto e oltre 60 feriti

Bruno Cirelli
Agosto 8, 2018

Secondo i primi dati dell'Ausl bolognese, 55 pazienti sono stati trasportati all'ospedale Maggiore del capoluogo emiliano con ustioni dal primo al terzo grado. Sono esplose a catena le auto di due concessionarie che si trovano fra la via Emilia e via Caduti di Amola, sotto il ponte della tangenziale.

Per ragioni di sicurezza è stato necessario procedere alla chiusura anche della Tangenziale di Bologna, nel tratto compreso tra Bologna Casalecchio e lo Svincolo aeroporto 4 bis, in entrambe le direzioni. I vigili del fuoco stanno controllando dall'alto il ponte.

Sono tante le esplosioni che sono state sentite nelle vicinanze. È crollato il viadotto dell'autostrada, la deflagrazione è stata molto violenta e ha squarciato le lamiere dell'autocisterna che molto probabilmente trasportava Gpl.

Mentre procede la conta dei feriti e delle vittime in Prefettura a Bologna si sta tenendo in queste ore un vertice operativo per cercare di capire come gestire la viabilità del nodo bolognese e la sua transitabilità.

Alcuni dipendenti delle concessionarie sono tra i feriti. Secondo le prime informazioni, ci sarebbero almeno una ventina di feriti, alcuni colpiti dai detriti e da vetri scoppiati di alcune case vicine.

L'incidente è successo sul raccordo di Casalecchio che collega l'A1 con l'A14. Il raccordo autostradale di Casalecchio è stato chiuso in entrambe le direzioni. "Le fiamme si sono alzate altissime ma sono state domate abbastanza presto". All'interno del tratto chiuso il traffico è bloccato e per ripercussioni sulla A1 Milano-Napoli si è formata una coda tra Sasso Marconi e il bivio con il Raccordo Casalecchio in direzione di Bologna. Lo schianto - un tamponamento - è avvenuto intorno alle 14 fra un mezzo che trasportava materiali infiammabili e un tir. I due mezzi sono entrambi esplosi. Una sola, l'autista dell'autocisterna, al momento, è la vittima accertata anche se ancora non si può escludere che il bilancio possa crescere.

Polizia Municipale e comune di Bologna invitano a non recarsi in zona Borgo Panigale per non intralciare le operazioni di soccorso.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE