Paolo Maldini ritorna al Milan, è ufficiale, sarà il direttore strategico

Rufina Vignone
Agosto 6, 2018

Ieri l'ex capitano rossonero su Instagram aveva pubblicato una foto con la scritta "Red and black my favorite colors", rosso e nero i miei colori preferiti.

Paolo Maldini torna ufficialmente al Milan dopo un'attesa lunga 9 anni (nel maggio del 2009 l'addio al calcio giocato). Maldini è una vera e propria leggenda nella storia del Milan per la sua eccezionale classe, per il talento, la leadership, la lealtà, e il suo record di successi, senza eguali. "La nomina di oggi è un ulteriore segno dell'impegno di Elliott per costruire una solida base per un successo a lungo termine - dichiara, in una nota, il presidente del club rossonero, Paolo Scaroni -".

Dopo anni di tira e molla, è finalmente arrivata la volta buona per il ritorno di Paolo Maldini al Milan. Maldini su Facebook ha festeggiato il ritorno: "Di nuovo a casa". "Non sarà facile e ci vorrà del tempo, ma abbiamo obiettivi ambiziosi e l'arrivo di Paolo è un passo importante verso il ritorno al grande Milan". "Tali qualità giocheranno un ruolo determinante per far tornare il Milan alla grandezza che merita.Il cognome "Maldini" tocca il cuore di tutti i milanisti, simbolo di una dinastia di dedizione e successo".

"Non ci sono parole per descrivere ciò che Paolo Maldini rappresenta per il Milan". E' stato un privilegio vederlo giocare e vincere innumerevoli trofei in campo. La presentazione è in programma domani alle 16:30 nella sede di via Aldo Rossi. Lo ha annunciato la società in un comunicato, in cui non ha spiegato però nel dettaglio quali saranno gli incarichi di Maldini: il suo, si intuisce dalla qualifica, sarà comunque un ruolo dirigenziale per quanto riguarda l'area sportiva della società. Decisiva sarebbe stata l'opera di Leonardo, che in pochi giorni ha già riconquistato l'affetto della piazza. Niente male il suo inizio da direttore generale rossonero.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE