Industria, Istat: Produzione +0,5% a giugno, +1,7% annuo

Paterniano Del Favero
Agosto 6, 2018

La produzione industriale a giugno fa registrare un nuovo rialzo, il secondo consecutivo. Gli incrementi degli ultimi due mesi hanno permesso di "recuperare la flessione di aprile".

In Italia i prezzi alla produzione hanno registrato, a giugno, una crescita dello 0,3% rispetto al mese di maggio e una progressione del 3,2% rispetto allo stesso mese dell'anno precedente.

I settori di attività economica che registrano la maggiore crescita tendenziale sono l'attività estrattiva (+12,5%), la produzione di prodotti farmaceutici di base e preparati farmaceutici (+11,8%) e la fabbricazione di mezzi di trasporto (+7,1%).

In base al trimestre, la produzione industriale rimane invariata rispetto al periodo gennaio - marzo. Si tratta infatti del rialzo tendenziale più contenuto da aprile del 2017. Una variazione negativa si registra nell'energia (-0,7%). Sempre l'Istat pone l'accendo su come l'indice destagionalizzato dei beni strumentali abbia raggiunto a giugno "un livello elevato", sostenuto da quattro mesi di continua crescita congiunturale. I cali più ampi ci sono stati invece in Lussemburgo (-0,9%), Grecia (-0,6%) e Croazia (-0,1%). L'Istat spiega che si tratta del livello più alto da ottobre del 2008 (quando era 115).

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE