GATTUSO, Milan completo al 90%

Rufina Vignone
Agosto 5, 2018

Finisce con tanta, tantissima sofferenza ma con un bel sorriso la tournée americana del Milan di Rino Gattuso contro un uon Barcellona al Levi's Stadium di Santa Clara. "Abbiamo sofferto, ci godiamo la vittoria ma sicuramente è un passo indietro a livello qualitativo rispetto alle partite con Manchester United e Tottenham - ha commentato Gattuso, che domani alle 16.30 atterrerà a Malpensa con la squadra -. Alessio è un ragazzo bravissimo, è più giovane di me e ha già 100 presenze in Serie A, sarà una grande opportunità poter giocare con lui, speriamo di essere all'altezza anche della Nazionale anche se sarà solo il campo a dirlo".

L'allenatore rossonero guarda comunque il bicchiere mezzo pieno: "Avevo detto che volevo vedere a livello tattico qualcosa di interessante e a tratti l'ho visto". È stata una partita difficile, ma l'avevamo preparata in questo modo. La cattiveria agonistica serve, i falli no. Bisogna arrivare prima sulla palla. Anche l'altro giorno, contro il Tottenham, abbiamo perso e non ho visto quello spirito e quella 'roba' che bruciava.

Nella ripresa l'undici di Gattuso cresce anche perché Calanhoglu, schierato nuovamente nella posizione di mezzala, entra decisamente in partita (male invece Locatelli) e la manovra diventa un po' più fluida. "Adesso che indosso per la prima volta questa maglia posso dire che ha un sapore unico".

"Il mercato chiude il 17 agosto. Può sbloccarsi trovando il gol con maggiore continuità, ma è un giocatore interessante perché fa molto bene quello che sa fare".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE