Milan e Juve, Caldara e Bonucci: ecco il punto della situazione

Rufina Vignone
Luglio 30, 2018

Secondo quanto emerso nelle ultime ore, l'operazione si svolgerà in due fasi distinte: la prima prevede lo scambio alla pari tra Bonucci e Caldara, con la Juventus che andrebbe così a puntellare la difesa creando una squadra formato Champions League e il Milan che andrebbe a sistemare il suo reparto arretrato per i prossimi dieci anni circa con una coppia di centrali (Romagnoli-Caldara) che rappresenta il presente e il futuro della nazionale italiana.

Le società avrebbero trovato l'accordo sulla valutazione dei difensori, che sarebbero scambiati alla pari. Un'operazione che dovrebbe prevedere anche il passaggio di Higuain in rossonero.

Leonardo Bonucci ha espresso il desiderio di tornare alla Juve dopo un solo anno dalla rottura con il club di Vinovo, ed Allegri è pronto per accoglierlo colo sorriso, dimenticando le liti del passato. Più probabile il diritto, visto che l'inserimento dell'obbligo verrebbe considerato dall'UEFA come acquisto immediato e dunque ciò creerebbe qualche problema a livello di bilancio. La Juventus, però, sarebbe intenzionata a proporre Mehdi Benatia al Milan, non volendo rinunciare a Caldara. Anche oggi è stata una giornata di incontri e contatti. La Vecchia Signora era rappresentata dal direttore sportivo bianconero Paratici, il quale ha parlato per un paio d'ore con i procuratori dei due giocatori, Lucci e Riso, per poi lasciare l'hotel e raggiungere il nuovo direttore generale dell'area tecnica-sportiva rossonera Leonardo.

Non è la trattativa dell'estate, perché niente può essere paragonato all'arrivo in Serie A del marziano Cristiano Ronaldo. Non hanno mai presentato la maxi-offerta per Higuain, ma potrebbero tentare un rilancio last-minute sia per l'argentino che per Caldara. Concorrenza per il Milan, che spera di non veder sfumare i propri obiettivi primari.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE