Affondo di Berlusconi: "Il governo fallirà"

Ausiliatrice Cristiano
Luglio 30, 2018

Per diventare realtà, l'intesa sul nome di Foa come none presidente deve infatti superare lo scoglio della Vigilanza Rai: il presidente, figura di garanzia, deve infatti ricevere il gradimento dei due terzi dei commissari. Lo afferma il leader di Forza, Italia Silvio Berlusconi, sottolineando che nell'esecutivo "vedo una forte volontà spartitoria". "Se lo farà, sarà un panettone molto amaro per gli italiani". Siete d'accordo con l'ex Cav sulle brevi sorti del governo gialloverde?

"Forza Italia non voti in Commissione di Vigilanza RAI Marcello Foa Presidente della Rai", scrive in una nota il capogruppo di Leu alla Camera, Federico Fornaro, componente della Commissione Vigilanza Rai.

Foa e' il presidente della Rai designato dal Cdm, è vice presidente dell'associazione 'A/Simmetrie', un centro studi costituito da Alberto Bagnai, per promuovere la ricerca, il dibattito e la proposta politica sulle asimmetrie economiche. Sul decreto Dignità, si rivolge a Salvini: "Come può la Lega permetterlo?". "Non siamo stati parte della decisione, siamo stati informati soltanto a cose fatte", ha spiegato il presidente del Parlamento europeo e vicepresidente di Forza Italia, Antonio Tajani ai giornalisti.

L'uso di Twitter e la condivisione di messaggi altrui sembra essere una delle principali occupazioni di Marcello Foa.

Insomma, Marcello Foa è diventato il pomo della discordia che potrebbe davvero spaccare definitivamente l'alleanza fra Salvini e Berlusconi o che, più realisticamente, potrebbe convincere quest'ultimo ad abbandonare l'atteggiamento ostile e "piegarsi" al vento che sta favorendo il suo alleato leghista, con buona pace del Pd che si aspetta il ribaltone e che invece potrebbe finire per l'ennesima volta "ribaltato". E sul Movimento 5 Stelle: "Confermo che sono del tutto inadatti a governare il Paese e che le loro idee sembrano una cattiva riproposizione, con 50 anni di ritardo, della confusa ideologia del '68: sovvertire tutto, per non combinare nulla". Mi ritengo un giornalista corretto, non abituato a offendere nessuno. "Se questo e' l'inizio, cosa succedera' nella legge di stabilita'?" Ma l'onesta' intellettuale non puo' essere una colpa.

Infine, l'altro alleato di centrodestra all'opposizione, Fratelli d'Italia, con Giorgia Meloni, fa sapere a Salvini che "gli argomenti utilizzati dalla sinistra contro Foa convincerebbero chiunque a votarlo". Sono una persona che rispetta tutti.

Al vertice della Rai "noi abbiamo indicato un ad e un presidente staccati dai partiti, due giornalisti, manager, imprenditori". "Comunque valuteremo in Vigilanza Rai", conclude la presidente di FdI. "Saranno tempi duri, più del passato, per una informazione autonoma e libera da condizionamenti di varia natura, ma purtroppo sempre al servizio del potente di turno".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE