Temptation Island, Martina Sebastiani al veleno: "La cattiveria torna"

Ausiliatrice Cristiano
Luglio 29, 2018

Nel quarto appuntamento di Temptation Island, il reality sui sentimenti condotto da Filippo Bisciglia, ci sarà un grosso colpo di scena che riguarderà la coppia formata dalla trentenne Martina Sebastiani e dal ventiquattrenne Gianpaolo Quarta; le anticipazioni segnalano infatti che la ragazza chiederà il falò di confronto finale con il suo fidanzato. Dopo 9 anni di fidanzamento, Francesco che si è sempre sottovalutato, ponendo invece sul piedistallo la sua compagna, si è reso conto di essere infelice. Chissà, forse le 'frecciatine' vanno all'indirizzo di Andrew, il ragazzo con cui potrebbe nascere qualcosa di interessante all'esterno del programma. Prima di partecipare al programma avevo mille riserve sul cambiare vita, lasciare tutto e trasferirmi da lei, soprattutto per il mio lavoro e per paura di non riuscire a darle le sicurezze che merita. Oppure, proprio al suo Gianpaolo, il fidanzato con cui ha deciso di mettersi in gioco in questo docu-reality offerto da Canale 5. "La ruota gira per tutti!". La bellezza e la sensualità della 27enne hanno colpito molto il pubblico, ma basta dare un'occhiata ad alcune foto di qualche tempo fa (vedi nella gallery sopra) per vedere come Giada sia cambiata molto, lasciando intendere la possibilità che abbia fatto qualche ritocchino. Ma come andrà a finire? "L'ho resa io la donna che è, ho il potere di smontarla in 30 secondi". Scommettiamo che sarà così.

Tutto si può dire, meno che prima la protagonista di Temptation fosse una brutta ragazza, ma senza ombra di dubbio la fidanzata di Francesco sembrerebbe essere riuscita a valorizzarsi e a essere oggi ancora più attraente di prima, grazie proprio al ricorso a qualche interventino estetico che ha addolcito i suoi tratti.

Temptation Island, Martina Sebastiani al veleno:

A quanto pare, l'esperimento funziona. "Chiediamo a Dio di cambiare le nostre situazioni, senza sapere che lui ci mette nelle situazioni per cambiare noi stessi".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE