GP d'Ungheria, vince Hamilton: le Ferrari di Vettel e Raikkonen sul podio

Rufina Vignone
Luglio 29, 2018

Quarto è Ricciardo con la Red Bull che dopo una grande rimonta riesce a precedere Bottas con la sua Mercedes danneggiata per ben due contatti, con Vettel e con Ricciardo. Raikkonen recupera su Bottas, Vettel cerca di incrementare il vantaggio per restare in testa quando dovrà effettuare il pit stop.

10 minuti al termine - Al momento l'unico giro cronometrato è di Vettel in 1:28:636. Poi il numero 5 teutonico firma un buon tempo, rientrando al quinto posto. Kimi Raikkonen, compagno di scuderia di Vettel, ha accorciato in classifica proprio su quest'ultimo grazie anche ai quattro podi consecutivi (tre terzi posti ed un secondo posto) e attualmente si trova a quota 131 punti. Nella Q2 un nuovo temporale allaga la pista, Vettel è l'unico a scendere direttamente con le intermedie mentre gli altri optano per le slick salvo poi prendere immediatamente la via dei box, in questa maniera il tedesco si mette al riparo da brutte sorprese. "Ero deluso quando ho visto la pole di Lewis, lo sono ancora, ma sono contento d'aver fatto doppietta, qui la posizione in partenza conta molto in ottica gara". In curva 1 lapista è completamente bagnata, in altre zone c'è asfalto asciutto. Al giro 7 vediamo un segnale luminoso per la RBR di Verstappen, dal muretto Red Bull arriva il messaggio fatale "no power": l'olandese è fermo. Dopo il Gran Premio di Germania la Ferrari è stata superata anche in classifica costruttori.

Il pilota di Maranello ha fermato il cronometro sul tempo di 1.16:170, precedendo il finlandese delle Frecce d'Argento di 59 millesimi di secondo. A patto si non sbagliare più.

Il GP d'Ungheria 2018 sarà trasmesso in diretta televisiva per gli abbonati Sky sul canale Sky Sport F1: prove libere (venerdì e sabato), qualifiche (sabato) e gara (domenica) saranno trasmesse integralmente. L'unico punto sfruttato dai piloti per attaccare è alla fine del rettilineo principale, che di fatto è l'unico a permetterlo.

HUNGARORING - Le Ferrari di Kimi Raikkonen e Sebastian Vettel scattano dalla seconda fila a Budapest ma, con condizioni ambientali favorevoli, punteranno alla vittoria per onorare il presidente del Cavallino scomparso Sergio Marchionne.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE