L’eclissi lunare totale più lunga del secolo

Geronimo Vena
Luglio 26, 2018

La Luna tinta di rosso (anche detta Blood Moon, "Luna di Sangue") sarà accompagnata nel suo splendore da Marte, che in quella stessa notte sarà estremamente visibile.

Intanto, per gustarsi al meglio la serata astro-archeologica, grazie ai responsabili del Parco del Colosseo, è stata stampata per il pubblico (i turni di visita di 15 minuti ciascuno prevedranno la presenza contemporanea di 40 persone alla volta) una brochure tascabile sulla quale sono elencati e descritti i principali monumenti dell'area. E' normale durante l'eclissi: la Luna non è raggiunta dalla luce diretta del Sole, quindi è illuminata dalla luce rifratta dall'atmosfera terrestre, in prevalenza rossa. Il culmine sarà però alle ore 22.22, quando la Luna sarà completamente al centro del cono d'ombra proiettato dalla Terra frapposta tra il Sole e il nostro caro satellite. Alle 23.13 la Luna inizierà a uscire dall'ombra e l'eclissi terminerà 19 minuti dopo la mezzanotte.

Il disegno qui sotto può darci una mano. Un incredibile fenomeno naturale che ci costringerà a tenere gli occhi sollevati al cielo. In quel momento, essa si tingerà di rosso regalando uno spettacolo eccezionale. Anche questa orbita giace su un suo piano orbitale, che è inclinato di 5 gradi rispetto a quello della Terra.

La prossima eclissi lunare? Il trucco è pensare tridimensionalmente e ai due piani inclinati diversamente.

Il 27 luglio l'eclissi più lunga del secolo, a che ora e dove vederla

Il processo sarà visibile a occhio nudo fin dal tardo pomeriggio di venerdì 27 luglio, quando la Luna "sorgerà".

Alle 23 e 13 la Luna raggiunge il bordo sinistro dell'ombra terrestre e la fase della totalità ha termine. Conseguenza: le minime dimensioni del nostro satellite, unite alla sua minima velocità orbitale, fanno sì che la Luna rimanga nel cono d'ombra della Terra per un tempo prossimo al massimo assoluto (che vale 1 ora e 47 min e si verificò il 16 luglio del 2000): si tratta della totalità più lunga fino al 2100.

Questa serata è particolarmente preziosa poiché, in una sola notte, il Cielo mostra le sue perle più preziose, sarà possibile osservare infatti i pianeti Venere, Giove, Saturno e soprattutto l'astro rosso per eccellenza: Marte! Nelle ultime fasi si potrà notare vistosamente che è accompagnata, poco più in basso, da una "stella" assai luminosa: è il pianeta Marte, che, la sera del 27 luglio, è molto vicino alla Terra.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE