Conte: 'Profondo dispiacere per le condizioni di Sergio Marchionne'

Barsaba Taglieri
Luglio 25, 2018

L'ex amministratore delegato di Fca, Sergio Marchionne, è ricoverato in terapia intensiva. Assunto in Fiat all'inizio degli anni Novanta, dal novembre 2012 era chief operating officer per Europa, Medio oriente e Africa, ed era stato anche a Washington, al fianco di Marchionne, di cui era un fedelissimo collaboratore, al momento della firma per l'acquisizione di Chrysler nel 2009. Danni che secondo Lettera43.it avrebbero reso le sue condizioni irreversibili, obbligando i medici a tenerlo in vita con l'aiuto delle macchine. È quanto apprende l'Ansa, ma la notizia - al momento - non trova conferme da parte del gruppo. Lo scrive il presidente di Fca John Elkann ai dipendenti del gruppo, in una lettera inviata dopo la nomina di Mike Manley. Anche questa mattina, sotto la guida del nuovo amministratore delegato Mike Manley, responsabile ora anche delle attività europee, prosegue l'esame dei settori operativi per individuare le linee strategiche per ogni brand e ogni regione in cui il gruppo è presente. E invece Marchionne, che ha risollevato dal 2004 le sorti della vecchia Fiat facendone un gruppo di dimensioni mondiali, uscirà pure dalla governance della Rossa, dove sarebbe dovuto rimanere in carica fino al 2021, come era emerso dal piano di incentivazione dei manager della Ferrari. Si tratta di una situazione impensabile fino a poche ore fa, che lascia a tutti quanti un senso di ingiustizia.

Nemmeno l'operazione, poi svolta, avrebbe potuto aiutarlo, ma Marchionne ha deciso comunque di affrontarla, tenendo tutti allo scuro del proprio stato di salute, John Elkann compreso. Con lui ci sarà il responsabile finanziario Richard Palmer che, in questi anni in analoghi appuntamenti, ha sempre affiancato Marchionne. Le transizioni che abbiamo appena annunciato, anche se dal punto di vista personale non saranno prive di dolore, ci permettono di garantire alle nostre aziende la massima continuità possibile e preservarne la cultura.

Continua il terremoto all'interno di FCA dopo l'aggravarsi delle condizioni di salute di Sergio Marchionne e la sua sostituzione ai vertici dell'azienda.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE