Incidente al Tour de France. Nibali a terra urtato da una moto

Ausiliatrice Cristiano
Luglio 22, 2018

"I dottori parlavano in francese e non ho capito un granché all'inizio; poi abbiamo fatto la risonanza ed stata confermata la frattura alla vertebra".

La tappa del Tour de France con arrivo sull'Alpe d'Huez ha confermato Geraint Thomas al comando della classifica generale. "C'erano fumogeni e un po' di tifosi in mezzo alla strada, credo che abbiano superato le barriere".

Ci consola soltanto parzialmente il bel gesto dei rivali dello squalo dello Stretto - Froome, Dumolin e Thomas - che per aspettare Vincenzo e continuare la gara all'insegna della sportività hanno occupato per intero uno dei tornanti della salita prima di proseguire. "Domeni tornerò a casa per un periodo di recupero".

Vincenzo Nibali
Vincenzo Nibali taglia il traguardo visibilmente provato e dolorante

Il Tour de France di Vincenzo Nibali è già finito. Non so se avrebbe potuto vincere ma era sicuramente all'altezza della situazione. Ormai è andata così, si potrà dire di tutto per riempire le pagine dei giornali ma la sostanza non cambia.

Ebbene, a quanto pare, a bordo strada dove iniziava la zona transennata, un fotografo amatoriale ha intralciato con la cinghia della fotocamera la bici di Vincenzo Nibali facendolo andare a terra. "Peccato. Però sono cose che possono succedere quando c'è tanta gente, tanto pubblico". E invece no. Avevano sbagliato tutti. Ci sono tre gpm: dopo nove chilometri la Cote de Luzencon, 3,1 km al 5,9%, terza categoria; dopo 64,5 km il Col de Siè, 10,2 km al 4,9%, seconda categoria; dopo 140 km il Pic de Nore, 12,3 km al 6,23%, prima categoria.

Emergono intanto dei video secondo i quali non sarebbe stata una moto della gendarmeria francese a far cadere Nibali ma una cinghia di una macchina fotografica di un tifoso, troppo vicino al campione siciliano, impigliatasi nei raggi della ruota posteriore di Nibali.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE