Anche l'Avellino escluso dalla B

Ausiliatrice Cristiano
Luglio 21, 2018

L'Avellino dovrebbe, e il condizionale è d'obbligo, partire dal secondo turno. Non è escluso, dunque, che compariranno le fatidiche 'x' con Crotone e Palermo spettatori molto interessati.

Per quanto riguarda i ripescaggi per la Serie B ci sono adesso Novara e Catania in pole position per prendere i posti di Cesena e Bari dopo l'annullamento della delibera che vietava alle società sanzionate nel corso degli anni precedenti di essere inserite nelle graduatorie. Sorteggio che slitta alle ore 19 perché la federazione è ancora in riunione per deliberare sul caso Avellino e, quindi, non si ha ancora certezza sulla partecipazione delle squadre alla prossima serie B, e di conseguenza alla coppa. Nella sostanza però la commissione convocata alle 12 di domani ufficializzerà gli organici di B e C, pronunciandosi anche sul ricorso presentato dall'Avellino per il rilascio della Licenza Nazionale 2018/2019. In attesa del comunicato ufficiale. Ammesse invece sei società: Matera, Lucchese, Triestina, Pistoiese, Cuneo e Monza. Il presidente Taccone si è detto "certo che l'Avellino verrà riammesso: la decisione della Covisoc - ha aggiunto - è basata su un vizio di forma che verrà sanato dal ricorso che presenteremo al Collegio di garanzia del Coni". Anche se le ultime parlerebbero di una fideiussione Groupama emessa fuori tempo massimo, ma per il momento si tratta solo di voci che andrebbero eventualmente confermate una volta conosciuto il contenuto del ricorso.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE