Allerta meteo dalla Protezione civile: temporali, grandine e vento in arrivo

Bruno Cirelli
Luglio 21, 2018

La morsa del caldo si attenuerà da questa sera, previste infatti temperature più basse. Qualora invece non si verificasse questo "avvio", è altrettanto plausibile che i temporali siano deboli o addirittura che non si verifichino. Dal tardo pomeriggio Garbino fin sulla costa con raffiche moderate. Come per il Nord, anche qui data la presenza di aria molto calda e umida i fenomeni potranno risultare intensi con locali nubifragi, grandine anche di grossa taglia e improvvisi forti colpi di vento; in tal senso il versante adriatico sarà quello più a rischio. Locali condizioni di disagio fisiologico per caldo afoso in particolare nei centri urbani.

Gli accesi contrasti termici hanno innescato la formazione di temporali diffusi e molto forti, specie su torinese, pavese, milanese, varesotto, brianza, cremonese, novarese e vercellese.

Piogge "a macchia di leopardo" secondo i metereologi: le prime in arrivo già venerdì 20 luglio. Sono possibili allagamenti, fenomeni franosi localizzati e caduta di rami e alberi. La protezione civile ricorda di osservare le opportune norme di autoprotezione. I temporali organizzati sono sistemi di celle convettive che formano strutture precipitative più estese o durature del tipico temporale.

Una acuta fase temporalesca si avrà ad iniziare da oggi sul Nord Italia, con temporali che dalle regioni alpine si propagheranno a quelle prealpine e poi nella notte, ma soprattutto sabato, alla Valle Padana. Tali fenomeni possono determinare criticità idrologiche per temporali gialle sui bacini piccoli e medi.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE