Indagato Paolo Savona per presunta usura bancaria: 'atto dovuto'

Paterniano Del Favero
Luglio 20, 2018

All'epoca dei fatti, l'attuale ministro era nell'istituto bancario Unicredit.

Secondo quanto riporta l'Ansa citando fonti legali, a conferma dalle indiscrezioni rimbalzate a livello locale, il nome del ministro Savona risulta presente dell'atto della Procura della Repubblica di Campobasso relativo alla richiesta di proroga dei termini di durata delle indagini preliminari nell'inchiesta relativa ai parchi eolici di Molise, Puglia e Campania. "È un atto dovuto - spiega il legale della societyà Engineering srl, presunta vittima di usura bancaria - in quanto la Cassazione penale impone di indagare i vertici della banche per via del loro ruolo di controllo e garanzia".

La Procura di Campobasso indaga tutti i vertici di UniCredit dal 2005 fino al 2013 per usura bancaria.

Le indagini sono iniziate nel 2017, quando la società Engineering srl presentò una denuncia in relazione alla realizzazione di alcuni parchi eolici.

Di seguito i nomi: Alessandro Profumo, oggi amministratore delegato di Leonardo-Finmeccanica; Fabio Gallia, amministratore delegato e direttore generale di Cassa Depositi e prestiti; l'ex sindaco di Ravenna ed ex presidente di Unicredit Aristide Canosani; Franco Bellei, 22 anni al timone della Cassa di risparmio di Modena; Cesare Farsetti, del Cda della Banca agricola e commerciale; Luca Majocchi, ex Unicredit- Pagine gialle - Spencer Stuart; Roberto Nicastro; Edoardo Massaglia; Paolo Fiorentino; Alessandro Cataldo; Giovanni Chelo; Dieter Rampl; Giuseppe Vita; Federico Ghizzoni; Francesco Antonio Ricci; Antonio Ciarallo; Adolfo Toti; Giuseppe D'Onofrio; Nicolangelo Testa; Rosario Spatafora.

Il capo della procura di Campobasso, Nicoa D'Angelo, ha spiegato: "È un'inchiesta tutta da svolgere ancora: la richiesta di proroga non dice nulla, né di grave né di meno grave"; c'è "bisogno di tempo ed è un atto dovuto".

"Savona è un ministro importante del nostro governo: aspettiamo di capire di cosa si tratta".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE