Finte email Enel per rubare dati sensibili

Paterniano Del Favero
Luglio 20, 2018

Attenzione alle email che arrivano da un indirizzo del Gruppo Enel: è la stessa azienda a mettere in guardia gli utenti da una possibile truffa, precisando di aver già avviato tutte le azioni necessarie per la tutela dei clienti e delle società del Gruppo. Il messaggio avvisa la vittima di un presunto rimborso non riscosso da 85 euro che sta per scadere.

Le mail, infatti, indicano che per ottenere la somma bisogna cliccare sulla frase "Fare clic sul seguente link", che, se selezionata, fa accede a una pagina web simile a quelle di Enel Energia ma ovviamente falsa. Così il conto viene prosciugato.

Il consiglio è quello di non cliccare sul link e, in ogni caso, di non inserire mai i dati della propria carta di credito, prepagata o account PayPal.

L'azienda Enel Energia, per l'ennesima volta, ha comunicato che il Gruppo Enel come le società incaricate non inviano e-mail per informare i clienti di un credito e in particolare non chiedono sul web di fornire o verificare dati personali e bancari. Enel spiega che, chi avesse dubbi sull'autenticità di una richiesta, può rivolgersi al numero verde 800.900.860.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE