Thailandia, i ragazzi salvati dalla grotta lasciano ospedale

Bruno Cirelli
Luglio 19, 2018

Sono stati dimessi dall'ospedale i 12 ragazzi thailandesi recuperati dalla grotta Tham Luang assieme al loro allenatore.

Dopo le dimissioni, i "Cinghialotti" parleranno per la prima volta con i giornalisti durante una conferenza stampa.

Viste le buone condizioni di salute dei ragazzini, nelle ultime ore i medici hanno deciso di anticipare le dimissioni dei calciatori, inizialmente previste per la giornata di giovedì.

"Il motivo della conferenza stampa di questa sera è che i media potranno porre loro delle domande, e dopo i ragazzi potranno tornare a vivere le loro vite normali senza essere infastiditi", ha detto il portavoce.

Vivi per miracolo. È così che i dodici cinghiali hanno commentato il loro salvataggio, che ha tenuto per giorni il mondo con il fiato sospeso. Tutta la squadra aveva accettato di entrare nella caverna per l'escursione ma l'allenatore Ekaphol Chantawong (detto Ake) si è assunto le proprie responsabilità e ha dichiarato di essersi sentito in colpa e, già quando il gruppo era stato localizzato dai soccorritori, aveva chiesto scusa alle famiglie dei ragazzi e a tutte le persone impegnate nelle operazioni di recupero.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE