Beyoncé sogna il video al Colosseo, ma c'è già Alberto Angela

Ausiliatrice Cristiano
Luglio 19, 2018

La pop star ha chiesto l'autorizzazione per girare il suo nuovo video nel Colosseo, ma è arrivato il secco no, perché l'Anfiteatro Flavio è occupato per le riprese di un nuovo documentario del divulgatore. Stando a quanto riporta il Messaggero, poco prima del loro arrivo in Italia per le date del loro On The Run II Tour, la "regina" del pop e il marito Jay-Z avrebbero fatto domanda al ministero dei Beni Culturali per registrare un nuovo videoclip all'interno del celebre anfiteatro, inserito nella lista dei Patrimoni dell'umanità dall'UNESCO. Il 2 luglio hanno inviato la loro richiesta per girare un video nel Colosseo tra il 7 e l'8 luglio successivi.

Beyoncé deciso di godersi le coste dell'isola dopo i due concerti di inizio luglio, allo stadio San Siro a Milano e all'Olimpico di Roma.

In realtà, però, il preavviso troppo breve è stata solo una delle ragioni del rifiuto iniziale. Nelle date previste, però, il Colosseo era già occupato da Alberto Angela.

Ma Beyoncé non si è lasciata scoraggiare e ha ripreso con determinazione le trattative. Nonostante questo il dicastero ha sottolineato che c'è a massima disponibilità a trattare, perché alla fine si tratterebbe di una grande pubblicità (gratuita) nel mercato americano.

Nessuna chiusura a priori, avrebbero spiegato dalla direzione agli artisti con gentilezza, ma per il Colosseo "luogo molto complicato, servono le dovute cautele, e sopralluoghi tecnici per valutare la qualità e l'impatto del progetto".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE