Perdita di pressione, paura sul volo Ryanair: malore per 30 passeggeri

Paterniano Del Favero
Luglio 18, 2018

Non è la prima volta quest'anno che vi è un problema su un volo Ryanair: nel mese di maggio il volo FR4304 della compagnia low-coast è stato costretto ad un atterraggio d'emergenza in un volo partito dall'aeroporto di Parigi Beauvais e diretto all'aereoporto Marconi di Bologna.

Secondo quanto si apprende da un'iniziale ricostruzione della dinamica dei fatti, durante la fase di crociera è stata riscontrata un'improvvisa perdita di pressione in cabina che ha costretto i piloti a effettuare l'atterraggio di emergenza in Germania.

Gli effetti della riduzione della pressione dell'aria in cabina sono generalmente ben tollerati dai passeggeri in buona salute. Non è ancora noto cosa abbia provocato la depressurizzazione: "È qualcosa che dovranno chiarire gli specialisti, ci vorrà del tempo", ha detto un portavoce della polizia tedesca. Alcuni passeggeri sono stati visitati nell'ospedale di Francoforte.

Inoltre, Ryanair ha programmato un volo sostitutivo per portare a destinazione tutti i clienti vittime dell'imprevisto. Nelle interviste rilasciate dopo la brutta avventura ai media tedeschi ed irlandesi hanno espresso la loro rabbia nei confronti di Ryanair.

Ryanair ha diffuso un comunicato spiegando che l'aereo "è stato dirottato su Francoforte Hahn a causa di una depressurizzazione in volo. L'importante è che siamo sopravvissuti". Sui social alcune delle persone a bordo hanno postato le immagini dei tubicini che trasportano l'ossigeno dal soffitto dell'aereo alle maschere.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE