Gran Premio d'Italia 2018 Monza: presentato il poster ufficiale

Rufina Vignone
Luglio 15, 2018

"Richiamando cromaticamente il tricolore, il manifesto rimarca la rilevanza che il principale evento di motorsport ha per l'intero Paese Italia", ha invece rilevato Giuseppe Redaelli, presidente dell'Autodromo Nazionale Monza SIAS. Parole tra presente e futuro della Formula 1 in Italia targate Angelo Sticchi Damiani presentando, oggi a Roma nella sede dell'Automobile Club d'Italia, il poster ufficiale del Gran Premio d'Italia 2018 che si correrà da venerdì 31 agosto a domenica 2 settembre 2018. Ora il GP Italia di Monza gode di una nuova identità, raffigurata da passione e abilità da un artista come Aldo Drudi.

"L'Automobile Club d'Italia - ha dichiarato il suo Presidente, Angelo Sticchi Damiani - ha preso in mano le redini del Gran Premio d'Italia, per tutelare la sua storia prestigiosa e proiettarla verso un nuovo e più certo futuro, in un momento cruciale per il mondo dei motori". Tra 5 anni la pista festeggerà il suo centenario e vogliamo che l'autodromo sia ammodernato per festeggiare al meglio. Per esempio siamo decisi a rimettere in funzione la pista ad alta velocità attraverso un restauro conservativo perché non sia solo archeologia industriale, ma torni ad essere utilizzata per vari scopi, dedicati alle auto storiche come immaginiamo. L'impegno c'è e ACI farà e continuerà a fare la sua parte. Per far ciò abbiamo bisogno dell'appoggio, del resto sempre avuto, del Governo, della Regione Lombardia e del consorzio del parco del Comune di Monza. "Per quanto riguarda il rinnovo del contratto contratto che scadrà nel 2019, dobbiamo avere la certezza di non essere lasciati soli".

Questo, secondo Redaelli, è un segnale importante di quanto l'ACI si stia impegnando per il GP Italia. Come Autodromo le ambizioni sono tante, ma cerchiamo di portarle avanti con prudenza e piedi di piombo. Lo vediamo anche dalle richieste dei biglietti - ha dichiarato il presidente della Sias Giuseppe Redaelli - Quest'anno puntiamo a replicare il risultato record dello scorso anno, circa 180 mila presenze: "magari possiamo anche migliorarlo". "Dopo diverse ricerche - ha spiegato Drudi - abbiamo scelto di unire computer grafica e lavoro manuale". Abbiamo poi sovrapposto un disegno manuale all'immagine. Rosso della Ferrari, l'auto di riferimento, il verde che è il colore degli alberi del parco di Monza che svettano al di sopra della famosa curva sopraelevata definita da questa parabola bianca che stacca il verde dal rosso della monoposto. "Il risutlato è questo, spero piaccia e grazie per l'opportunità".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE