Nato: Trump insiste, Germania non paga

Bruno Cirelli
Luglio 14, 2018

Le ultime indiscrezioni parlavano della minaccia avanzata da Trump di ritirare gli Stati Uniti dalla NATO senza l'approvazione del Congresso. In un tweet inviato prima dell'inizio dei lavori del summit della NATO a Bruxelles, l'inquilino della Casa Bianca ha approfittato della diatriba sulle spese per la difesa del blocco, per punzecchiare in particolare la Germania. L'Italia, invece, si colloca tra l'1,3% e l'1,5% di spesa militare sul Pil. Anzi. Forse è solo un accidente della storia ma Moldavia, Georgia e Ucraina, dove la Russia ha pesantemente interferito, non sono membri Nato. "Non c'è nessun vincolo a quella spesa". Per come la mette Trump, sì.

"Quando Trump dice che gli Stati Uniti spendono più di tutti in realtà è per la loro Difesa".

I membri della Nato si sono dimostrati "tutti d'accordo ad aumentare il loro contributo". Al termine del summit Trump canta vittoria e annuncia di aver raccolto dai partner l'impegno a spendere 33 miliardi di dollari in più. "È una mistificazione dire "spendete di meno e poi vi fate difendere da noi". E si era anche rivolto agli altri alleati con toni ancora più duri di quelli utilizzati ieri. "Qualcuno per favore vuole pensare ai bambini?", come se vedere un corpo nudo durante una performance artistica non fosse un problema solo per adulti complessati. I dimostranti, che inalberano cartelli e scandiscono slogan contro Trump, accusato fra l'altro di 'razzismo, sessismo e islamofobia', si apprestano a sfilare nel cuore della città. Ah, Salvini ci tiene a far sapere che in questa iniziativa c'è il suo sostegno, contro "vecchi e assurdi privilegi". Ora "La Nato è molto più forte di ieri". La Merkel infatti ha iniziato il suo quarto mandato zoppicando vistosamente fin dalle prime battute e dissipando, nel giro di pochi mesi, il patrimonio di credibilità che aveva accumulato nei tre mandati precedenti. "Il risultato, quindi, sarebbe davvero comprare sempre nuove armi a fronte del fatto che una crescita del genere, di circa 10 miliardi, sarebbe insostenibile per il nostro bilancio". Trump ha inoltre confermato oggi che "tutte le nazioni Nato devono rispettare il loro impegno del 2%, e questo deve alla fine salire al 4%!". Qual è lo scopo di questa affermazione?

Il Commissario agli affari economici dell'Unione Europea Moscovici ha dichiarato: "Ci aspettiamo un'espansione continua della crescita nel 2018 e 2019, anche se l'ulteriore escalation di misure protezionistiche costituisce un chiaro rischio al ribasso, perché le guerre commerciali non producono vincitori ma soltanto danni". "Credo che potrei" uscire dalla Nato senza l'approvazione del Congresso, ma "non è necessario".

Gli USA preferirebbero di gran lunga il gasdotto transadriatico (Tap), che partirebbe dall'Azerbaijan per attraversare la Turchia e la Grecia e approdare in Italia. Ritengo che quello che e' accaduto all'Europa e' un peccato. "Purtroppo anche in questo caso la Nato non ha colto l'occasione di fare qualcosa di serio".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE