Mondiali 2018: delirio Francia, è in finale

Bruno Cirelli
Luglio 14, 2018

Grande soddisfazione tra le fila dei transalpini che tornano in finale dopo 12 anni.

Con la vittoria in semifinale contro il Belgio, la Francia andrà a giocarsi la terza finale di un Mondiale della sua storia, dopo quella vinta a Parigi nel 1998 e quella persa contro l'Italia a Berlino nel 2006.

Come abbiamo brevemente detto, presentando Francia Belgio, Kylian Mbappé ha avuto la sua consacrazione internazionale ai Mondiali 2018; tuttavia si era già fatto notare due anni prima agli Europei Under 19, che aveva vinto con la sua nazionale.

Nella storia del football c'è un detto che sostiene come a inventare il calcio siano stati gli inglesi, a capire come giocarlo gli scozzesi e a come organizzarlo i francesi.

La Francia è la prima finalista dei mondiali di calcio di Russia 2018. Calciomercato.it vi offre Francia-Belgio in tempo reale. Mbappè ha dimostrato di avere personalità nel combattere una sfida psicologica con i suoi diretti avversari, senza tralasciare, ovviamente, l'aspetto tecnico, in cui ha messo in luce doti e caratteristiche da fuoriclasse. Nell'ultima sfida tra le due nazionali, il Belgio si è imposto per 4-3 sulla Francia, in un amichevole a Parigi nel 2015.

La Francia sfrutta il vantaggio giocando solo di ripartenze e più volte cerca il gol, ma Giroud continua a sprecare le occasioni create dalla velocità di Mbappè.

Fase di gioco nel campionato francese dei primi del '900. Quindi si dovrà pronosticare l'Under/Over 0,5 1° Tempo e cioè se pensiamo che la partita rimarrà bloccata o meno nei primi 45 minuti.

A Martinez non basta ridisegnare il Belgio, adattandolo alle caratteristiche francesi, con Chadli arretrato fino ad allungare la difesa, De Bruyne di nuovo costruttore in mediana, Dembele accanto a dare equilibrio e Witsel guastatore a ridosso. Nessuna variazione di rilievo dalla parte opposta per Deschamps, che conferma la formazione titolare con il rientro di Matuidi dal 1' al posto di Tolisso.

Non è dato sapere, naturalmente, che tipo di gara vada in scena. Anche per il coach Roberto Martinez si tratta di un momento importante e che potrebbe portare i belgi a confrontarsi nell'ultimo scontro dal sapore completamente europeo. La Francia nei secondi quarantacinque minuti inizia con il botto trovando subito il vantaggio con Umtiti che si libera della marcatura di Fellaini e insacca alle spalle di Courtois.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE