Ecco tutti i vitalizi dimezzati agli ex onorevoli

Bruno Cirelli
Luglio 13, 2018

In sostanza, a Palazzo Madama è tutto fermo e alla fine non è affatto scontato che il presidente del Senato, la forzista Maria Elisabetta Alberti Casellati, si adeguerà alla linea di Montecitorio.

"Finalmente è arrivato. Oggi è il giorno che gli italiani aspettavano da sessant'anni: quel momento fatidico che abbiamo regalato ai nostri cittadini in cento giorni di governo" scrive il ministro Luigi Di Maio.

Di Maio ha pubblicato un articolo sul Blog delle Stelle, il blog del Movimento Cinque Stelle, intitolato "Bye bye Vitalizi".

"I problemi dell'Italia sono talmente forti e non esauditi per cui si digrignano i denti continuamente per far crescere ancor di più il malessere e il timore sociale, è una cosa molto brutta", aggiunge. "Prendiamoci questa piccola rivincita".

Oggi è un giorno importantissimo per tutti i cittadini di questo Paese e, lasciatemelo dire con un po' di orgoglio, anche per il Movimento 5 stelle. "Quello che sembrava impossibile - ha detto - è diventato realtà a Montecitorio".

Di Maio ha aggiunto poi che le pensioni d'oro saranno tagliate "anche sopra i 4.000 euro, per coloro che non hanno versato i contributi a sufficienza".

L'ufficio di presidenza della Camera ha approvato la norma che ricalcola i vitalizi degli ex parlamentari, assimilandoli alle pensioni calcolate col sistema contributivo. E 64 ex deputati che sono stati molti anni in Parlamento e hanno ricoperto molti e prestigiosi incarichi rischiavano di essere favoriti dal ricalcolo, di guadagnarci. Molti sono ultraottentenni, come il democristiano veronese Valentino Perdonà che di anni ne ha ben 103: il suo assegno passa da 4480 euro al mese a 1250. L'importo del vitalizio per chi ha subito una riduzione dell'importo superiore al 50% è fissato a 1.470 euro. Secondo il presidente Fico i risparmio ammonteranno a 40 milioni l'anno. Così Sabino Cassese sull'abolizione dei vitalizi per i parlamentari.

La delibera di Fico riguarderà quindi solo chi abbia svolto prima del 2013 almeno un mandato da deputato.

Gli assegni vengono erogati fino alla morte del beneficiario.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE