Ticinonline - Una causa contro Johnny Depp

Ausiliatrice Cristiano
Luglio 12, 2018

Secondo THR infatti nei giorni scorsi il 52enne sarebbe comparso davanti al giudice dopo aver colpito un membro della crew del suo nuovo film "City of Lies". Depp dovrà quindi tornare in tribunale per difendersi: l'accusa sostiene che l'artista abbia dato ben due pugni alle costole al povero malcapitato, apparentemente senza un motivo razionale.

Sempre stando alla denuncia, Johnny stava girando una scena all'infuori del Barclay Hotel di Los Angeles e i ciak sarebbero dovuti durare fino alle 7 di sera negli esterni e fino alle 10 all'interno dell'edificio. Secondo quanto riferito dall'uomo al momento della denuncia, Johnny Depp lo avrebbe aggredito sia verbalmente che fisicamente sferrandogli pugni allo stomaco.

Secondo quanto riportato dal sito, Johnny avrebbe colpito l'uomo ripetutamente, salvo poi offrirgli del denaro per insabbiare la cosa, offerta che, a quanto pare, non è stata accolta. Depp avrebbe continuato a urlare contro Brooks fino a quando le sue guardie del corpo non avrebbero provveduto ad allontanarlo.

Dopo i concerti di Lucca e Roma, l'attore - rocker Johnny Depp ha concluso il tour europeo con gli Hollywood Vampires (compagni di viaggio: Alice Cooper e Joe Perry degli Aerosmith). "Tutti noi amiamo le storie, ma qui non c'è alcuna storia da raccontare". Brooks ha affermato anche che gli è stato chiesto di estendere il permesso per ospitare Depp, che voleva dirigere una versione più lunga della scena che riprendeva i due amici.

Il location manager ha cercato di spiegare che doveva assicurarsi che la produzione fosse conforme ai permessi di città, ma Johnny Depp presumibilmente ha risposto: "Non mi interessa chi sei, non puoi dirmi cosa fare!" A seguire si sarebbe consumato un siparietto alquanto bizzarro con Depp che diceva al manager: "Colpiscimi, ti do 100mila dollari se mi dai un pugno in faccia ora".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE