Trump attacca la Germania

Bruno Cirelli
Luglio 11, 2018

In onda su Radio Sputnik un analista indipendente, Nikolai Khrenkov, indica il vero fine di tale dichiarazione.

In ultima analisi, la Germania avrà quasi il 70% del Paese controllato dalla Russia, tramite il gas naturale: "e mi dica, è corretto? - dice a Stoltenberg - ci lamentiamo da tempo, non sarebbe mai dovuto accadere".

"Pagano miliardi di dollari alla Russia e noi dobbiamo difenderli contro la Russia".

"Non dovrebbe essere permesso di farlo a Berlino, la Germania è completamente controllata dalla Russia, e ditemi se questo è accettabile", ha continuato il presidente degli Stati Uniti. "Un ex cancelliere - ha detto Trump - guida questo progetto", riferendosi all'ex leader della Spd Schroeder. "Gli alleati si sono impegnati nell'aumentare le spese della difesa" al 2% entro il 2024 "e ci stiamo muovendo sulla giusta direzione", ha aggiunto il segretario generale della Nato precisando che il summit che inizia oggi "è molto importante" e si discuteranno diversi temi tra cui le "strutture di comando in Usa e Germania e gli sforzi per combattere il terrorismo". Trump come uomo d'affari, è preoccupato per la mancanza di contributo finanziario alla NATO da parte degli alleati europei, quindi agisce come un uomo d'affari prudente: sta cercando di ridurre i costi per l'America. Per quanto riguarda le forniture di gas, non è un segreto che Trump eserciti pressioni sugli interessi delle compagnie di gas americane in modo da ottenere un ulteriore mercato di sbocco nell'UE. Ma in primo luogo, gli europei non vogliono comprare il gas americano perché è costoso, e in secondo luogo, gli stessi produttori di gas americani non hanno fretta di andare in Europa, visto che nei paesi dell'Asia il prezzo è più alto. "Noi proteggiamo la Germania, la Francia.Noi proteggiamo tutti questi Paesi" e gli Usa "pagano troppo", "è sproporzionato e ingiusto per i contribuenti degli Stati Uniti", ha dichiarato l'inquilino della Casa Bianca.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE