Thailandia, ancora in 5 nella grotta: "Tutti fuori entro oggi"| L'animazione

Bruno Cirelli
Luglio 11, 2018

Il primo salvataggio quando in Italia era tarda mattinata, poi in rapida successione la notizia di un secondo e di un terzo ragazzo usciti dalla grotta di Tham Luang Nang in Thailandia. Massima protezione e riparo dal fragore dei media, i giovani non sanno che durante le operazioni preliminari, lo scorso venerdì 6 luglio, ha perso la vita il Navy Seal thailandese Saman Gunan. Sono aiutati da altri 50 sub, provenienti da tutto il mondo e da duemila soccorritori. Hanno guidato i ragazzi e il loro allenatore attraverso l'oscurità e i passaggi sommersi verso la bocca del sistema di grotte.

Sono iniziate le operazioni di salvataggio in Thailandia. Tutti sani e salvi: gli ultimi cinque sono usciti oggi, raggiungendo i compagni che li avevano preceduti domenica e lunedì in una difficilissima operazione di soccorso, tecnicamente pianificata per poterne portare fuori in sicurezza quattro al giorno. Fornisce dettagli sulle condizioni degli otto ragazzi portati finora in salvo dalla grotta che li ha quasi seppelliti. Domenica una simile attività si era vista nei minuti successivi al ritorno in superficie dei quattro ragazzi portati in salvo. Lo ha detto questa mattina un medico dell'ospedale Prachanukroh di Chiang Rai, dove i ragazzi sono ricoverati. I ragazzi si trovavano su una lingua di terra piuttosto scoscesa e rimasta quasi all'asciutto a circa tre chilometri di distanza e 800 metri di profondità dall'ingresso della grotta. Solo due di loro sono sotto cura antibiotici per un possibile principio di polmonite ed entro 48 ore saranno disponibili i primi esiti delle analisi per scongiurare ogni rischio di infezione o malattia. Lo ha detto ai reporter oggi il primo ministro thailandese Prayuth Chan-ocha, come si vede in un filmato diffuso su Twitter da una reporter thailandese presente. Nulla si sa delle loro condizioni.

La squadra infatti era stata invitata dal presidente della FIFA, Gianni Infantino, ad assistere alla partita finale a Mosca.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE