RUSSIA CROAZIA - La lotteria dei rigori sorride ancora ai croati

Rufina Vignone
Luglio 11, 2018

Nei quarti di finale i balcanici si impongono alla lotteria finale sui padroni di casa della Russia, qualificandosi per la semifinale dei Mondiali per la prima volta in vent'anni. Ai quarti di finale della Coppa del Mondo tocca ai padroni di casa della Russia contro la Croazia.

Aria di semifinali al Fisht Stadium di Sochi.

Quanto al pronostico del match, i bookmakers vedono Modric e soci leggermente favoriti, di seguito le quote del match: vittoria Russia 4.00 - pareggio 3.15 - vittoria Croazia 2.25. Il gol ha l'effetto di svegliare la partita e i talenti croati, che pochi minuti dopo riescono a giungere al pareggio. Occhi puntate sul leader Modric e su un Rebic in forma smagliante. La gara al momento è ai tempi supplementari e la gara dell'ala del Villarreal è terminata da venti minuti. Si va dunque ai rigori, dove la Russia sbaglia con Smolov e proprio Mario Fernandes, mentre nella Croazia fallisce solo Kovacic. Il brasiliano naturalizzato doveva essere l'eroe per il gol che aveva salvato la sua squadra ai supplementari, a 5 minuti dalla fine, ma quel penalty calciato fuori cancella la sua prodezza. Come quello del vantaggio di Cheryshev, sintesi perfetta di una squadra cinica e spietata, capace di sfruttare al meglio ogni propria arma. Prima al 30' Maguire di testa, poi al 58' Alli, sempre di testa, affondano gli artefici dell'assenza dell'Italia ai Mondiali.

La stanchezza comincia a farsi sentire e il terrore di prendere un gol, e di non avere più il tempo necessario per rimediare, autorizza Russia e Croazia a giocare con maggior attenzione e meno slancio offensivo.

Neanche il tempo di riprendersi dallo shock che Dzuyba schiaccia di testa su calcio d'angolo una palla potente ma centrale che Subasic para. Dopo una uscita a vuota di Akinfeev, Perisic ha calciato a botta sicura ma la sua conclusione si è spenta sul palo interno della porta avversaria. Ma con un altro colpo di testa, e un'altra palla inattiva, è arrivato il nuovo pari di Mario Fernandes.

L'inizio partita è vibrante: Dalic priva la Croazia di interditori piazzando Rakitic e Modric davanti alla difesa e Kramaric sulla linea dei trequartisti. Ma si va ai supplementari. Questo almeno fino al novantraquattresimo, quando Vrsaljko fa segno di non farcela più e deve lasciare quindi il posto a Corluka.

Gli inglesi si impongono senza troppi problemi sugli svedesi.

Brivido al 99′ per la Croazia: break Russo con palla persa da Lovren in mediana, verticalizzazione immediata per Smolov che si invola a tu per tu contro Subasic ma viene ripreso in extremis dallo stesso Lovren che ci mette una pezza. Croati in semifinale, affronteranno l'Inghilterra.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE