Il Viminale blocca una nave italiana che ha soccorso migranti

Paterniano Del Favero
Luglio 11, 2018

A sottolinearlo, in una intervista al 'Fatto quotidiano', il ministro dei Trasporti, Danilo Toninelli. L'intervento di Toninelli ha in parte messo a tacere l'ennesimo scontro all'interno del governo causato dall'attivismo del ministro dell'Interno Salvini: ma non è detto che l'incidente si sia concluso. Rispettiamo la regola, ma ora va cambiata. In particolare, dovrà trattare con i ministri dell'Interno di Germania e Austria, i cui paesi potrebbero aumentare i controlli alle frontiere causando un effetto domino che può arrivare fino al passo del Brennero, al confine tra Austria e Italia. Un articolo di Fiorenza Sarzanini sul Corriere della Sera spiega perché la Difesa si è scontrato con Salvini, per non perdere il comando della missione nel Mediterraneo. La decisione di Matteo Salvini è arrivata nella serata del 9 luglio, quando il vice premier ha dichiarato che non darà alla Von Thalassa, nave di proprietà di una compagnia privata e battente bandiera italiana, il permesso di attraccare in uno dei porti del Belpaese.

"Dopo aver fermato le navi delle Ong, giovedì - annuncia Salvini - porterò al tavolo europeo di Innsbruck la richiesta italiana di bloccare l'arrivo nei porti italiani delle navi delle missioni internazionali attualmente presenti nel Mediterraneo". Il governo ha ricevuto la segnalazione, ha saputo che gli immigrati si stavano avvicinando minacciosi al ponte di comando e a quel punto ha girato la segnalazione alla Guardia costiera che è intervenuta con la nave Diciotti. "Già questa ritrovata centralità italiana mi rincuora". L'operazione è stata concordata nel 2015 in sede Ue e vi aderiscono tutti gli Stati membri, tranne Danimarca e Slovacchia. Il nuovo "step" per un'Italia senza sbarchi, arriva dopo che ieri sera a Messina con l'ok del Viminale sono approdati 106 profughi, tratti a bordo dal pattugliatore irlandese Samuel Beckett in acque libiche.

Primo stop a una nave italiana - Dopo lo stop a Ong, mercantili e navi militari straniere, per la prima volta il disco rosso del Viminale riguarderebbe una nave italiana che viaggia con un carico di migranti.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE