Donald Trump al vertice Nato ha già scelto il suo nemico

Bruno Cirelli
Luglio 11, 2018

"Ci sono paesi come la Polonia - ha aggiunto Trump - che invece non accetterebbero il gas russo perché sarebbero prigionieri della Russia".

È il clima incandescente alla vigilia del summit della Nato, che molti temono possa finire in un flop ancora peggiore del G7 canadese. "Noi proteggiamo la Germania, la Francia.Noi proteggiamo tutti questi Paesi" e gli Usa "pagano troppo", "è sproporzionato e ingiusto per i contribuenti degli Stati Uniti", ha dichiarato l'inquilino della Casa Bianca.

Donald Trump appare determinato a fare pressione sugli alleati più recalcitranti ad onorare l'impegno preso nel 2014, quello di portare le spese per la difesa ad un livello pari al 2% del Pil entro il 2024. La rappresentante permanente degli Usa presso la Nato, Kay Bailey Hutchison, ha ammesso oggi che Trump potrebbe riaffermare l'impegno Usa alla difesa collettiva solo durante gli incontri con gli altri capi di Stato, e non pubblicamente. Gli Stati Uniti nel 2017 hanno contribuito per un po' meno del 72% alle spese della Nato: 686 miliardi di dollari sul totale di 957 miliardi spesi dai 29 membri per la difesa.

Il presidente Usa Donald Trump attacca la Germania, per i suoi rapporti con la Russia nell'energia, molto stretti come dimostra il fatto che un ex cancelliere, Gerhard Schroeder, è presidente di Nord Stream, il consorzio che gestisce il gasdotto sottomarino che collega Vyborg, in Russia, con Greifswald, in Germania. Mi dite che è corretto? "Ed è nell'interesse sia di Europa che di Usa e Canada restare insieme".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE