Ronaldo lascia il Real Madrid: il comunicato ufficiale

Rufina Vignone
Luglio 10, 2018

Per portare Ronaldo alla Juventus sono serviti 105 milioni. Ad annunciarlo è stato il Real Madrid con un comunicato sul proprio sito.

Il colpo del secolo diventa ufficiale con il comunicato del Real Madrid, che saluta Ronaldo con tutti gli onori del caso e la precisazione fondamentale per Perez. Sono stati 9 anni assolutamente meravigliosi.

Ho solo sentimenti di enorme gratitudine per questo club, per questo lavoro e per questa città. Posso solo ringraziare tutti per l'amore e l'affetto ricevuto. Mi sento così e chiedo a tutti, e specialmente ai nostri tifosi, di comprendermi. Unici. Una parentesi emozionante, piena di pressione, ma qui è normale che si aspettino tanto.

Ho avuto compagni di squadra fantastici in campo e nello spogliatoio, ho sentito il calore di una folla incredibile e insieme abbiamo vinto 3 Champions di fila e 4 Champions in cinque anni. E con loro anche, a livello individuale, ho avuto la soddisfazione di aver vinto 5 Palloni d'Oro durante il mio periodo di permanenza in questo club immenso e straordinario.

Grazie infinite ancora una volta ai nostri fan e grazie anche al calcio spagnolo. Ho riflettuto molto e so che è giunto il momento per iniziare un nuovo ciclo.

Grazie a tutti e, naturalmente, come ho detto la prima volta nel nostro stadio, 9 anni fa: "Hala Madrid!". Sempre secondo 'Marca', ha chiesto il permesso al Real e l'ha ottenuto.

Dopo un week end di apparente calma, la trattativa tra Cristiano Ronaldo e la Juve potrebbe subire un'accelerata improvvisa. Una risposta si può dare: non oggi.

Pur non rimanendo fermo su una richiesta pari alla clausola rescissoria, Florentino ha fissato una richiesta non inferiore ai 150 milioni. No, semmai mi hanno dato fastidio i gol che mi ha segnato lo scorso anno. Il portoghese percepirà uno stipendio da 30 milioni a stagione per i prossimi 4 anni. Per un'operazione complessiva che, probabilmente, si avvicinerà addirittura ai 400 milioni. Il sogno dei tifosi, ora, è che CR7 possa raggiungere Torino già questa sera, a bordo dello stesso aereo che stamattina ha trasportato Agnelli in Grecia, dove sia il dirigente che il calciatore si trovano attualmente. Obiettivo, chiudere con una stretta di mano l'accordo sull'ingaggio quadriennale.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE