Monchi molla la presa: "Chiesa mi piace, ma è impossibile da prendere"

Rufina Vignone
Luglio 10, 2018

"Questo e' il posto giusto per proseguire la mia crescita". E' importante avere un allenatore che lavora tanto con i giocatori. In uscita non lo so, devo parlare con il mister e capire la sua idea.

Ancora siamo all'inizio, sono i primi giorni, ci stiamo un po' rimettendo in moto e riattivando. È ancora presto, per ora ci ha dato degli input generali di ciò che vuole: "fare un bel calcio e pressare alti". "Avrò tempo per lavorarci bene e seguire le sue indicazioni". Infine la scelta della maglia numero 4, quella che era di un certo Radja Nainggolan: "Ma io non sono qui per fare la guerra a chi c'era prima. Se si portano dei gol dai un aiuto maggiore alla squadra, anche questo è un mio obiettivo".

"Una grande impressione. Il mister ha fatto un gran lavoro, si sono visti i risultati in campionato e in Europa". "Penso a me stesso e fare bene".

C'è un po' di paura nel passare in una squadra diversa dall'Atalanta? Forse il gioco che ha ma non penso abbia qualche pozione magica.

Gasperini. "È un bravissimo allenatore, soprattutto con i giovani perché li aiuta a crescere". Con il lavoro e la voglia si può fare benissimo, anzi si deve fare bene.

"Ci sono tanti campioni qui, non sarà difficile trovare chi mi dia le palle giuste in campo". Infine una battuta sull'avventura al Benfica: "Ero un ragazzo di 18 anni in un top club europeo".

Il ds della Roma, Monchi, ha parlato in occasione della presentazione di Cristante anche di Chiesa. Avere Pellegrini e Cristante qui è un orgoglio, potrebbero essere le mezzali della Nazionale del futuro. Per romanisti, tifosi della nazionale, è motivo di felicità. Abbiamo un buon centrocampo ma non posso dire se sia migliore. Infine una battuta sugli obiettivi stagionali della Roma: "Di utopico non c'è niente e l'anno scorso è mancato poco per arrivare in finale di Champions". Questa Roma merita di fare cose importanti, ma i tifosi meritano anche che noi lasciamo fuori le parole e passiamo ai fatti. Dobbiamo fare di tutto per provarci.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE