Colombia, minacce a Bacca e Uribe dopo i rigori sbagliati

Rufina Vignone
Luglio 7, 2018

La Colombia è fuori dal Mondiale.

Stavolta la lotteria dei rigori ha sorriso all' Inghilterra. Decisivi gli errori dagli undici metri di Carlos Bacca e Mateus Uribe. Infatti, i due calciatori che hanno sbagliato, sono stati minacciati di morte dagli ultras della propria patria. Un altro giocatore, Carlos Sanchez, era stato minacciato di morte per aver provocato il rigore (in quell'occasione era stato anche espulso) contro il Giappone nella prima partita della Colombia a Russia 2018. Nella storia dei Cafeteros c'è purtroppo un brutto precedente: il 2 luglio del '94 venne ucciso l'allora difensore della nazionale, Andres Escobar, per un autogol che portò all'eliminazione della Colombia al Mondiale statunitense. Pochi giorni fa, tuttavia, è avvenuto un episodio molto simile anche in Danimarca con Nicolai Jorgensen, attaccante del Feyenoord, finito nel mirino del popolo biancorosso per via del rigore fallito contro la Croazia.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE